Gazzetta - Scocca l'ora di De Ketelaere, il belga è pronto a conquistare San Siro

23.08.2022 10:00 di Francesco Finulli   vedi letture
Gazzetta - Scocca l'ora di De Ketelaere, il belga è pronto a conquistare San Siro
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

L'ultimo mese di Charles De Ketelaere è stato molto intenso: la chiusura di una trattativa infinita, l'arrivo a Milano, i primi allenamenti e test e poi subito il campionato. Il 2001 è già entrato nei cuori dei tifosi milanisti ma serve ancora il vero battesimo, perché per ora di Charles si sono visti solo spezzoni. Si aspetta la prima da titolare che potrebbe arrivare sabato sera contro il Bologna a San Siro.

Titolarità

Come riporta la Gazzetta dello Sport questa mattina, De Ketelaere va verso una maglia dal primo minuto contro il Bologna. Mancano ancora diversi giorni alla sfida contro i rossoblù ma dopo che al belga sono stati concessi solo spezzoni contro Udinese e Atalanta, in cui il giocatore è entrato con personalità e qualità giusta, ci si aspetta che Pioli lo lanci finalmente dal primissimo minuto. Charles è pronto a conquistare San Siro per davvero, vuole ripagare l'entusiasmo con cui è stato accolto. Già contro l'Udinese aveva fatto vedere spunti interessanti che sono stati confermati a Bergamo dove è entrato con personalità in una situazione di svantaggio e all'interno di una partita molto ruvida. Si sono intravisti sprazzi di qualità che fanno gola ai tifosi rossoneri.

Schemi e moduli

Pioli ha dichiarato di avere molte soluzioni là davanti. I trequartisti, se si considera anche Adli, sono tre e sia il francese che il belga possono giocare anche sulle fasce. Dunque ci aspettiamo un Pioli che, piano piano e magari già dalla sfida contro il Bologna, si produca in nuove situazioni e scelte tattiche. Se De Ketelaere partirà dal primo, comunque, è molto probabile che lo farà all'interno del classico schieramento "pioliano" degli ultimi anni: trequartista nel 4-2-3-1, in attesa di capire chi giocherà come punta di ruolo. Le sue caratteristiche e quelle dei suoi compagni potrebbero però portare Pioli, con il tempo, a optare per un ritorno alle origini con il 4-3-3 o addirittura all'impiego del 3-4-1-2. Al di là dei numeri la cosa importante è che Charles c'è e ha qualità, feeling con la porta. Obiettivo, far divertire San Siro.