Gazzetta - Ziyech, per ora è solo un'idea. Prestito con diritto l'obiettivo

01.12.2022 08:12 di Francesco Finulli   vedi letture
Gazzetta - Ziyech, per ora è solo un'idea. Prestito con diritto l'obiettivo
MilanNews.it
© foto di Uefa/Image Sport

Hakim Ziyech, ultimamente, non se la sta passando molto bene al Chelsea. Il calciatore marocchino scalda spesso e volentieri la panchina e sembra fuori dal progetto tecnico dei blues. Nella Premier League in corso ha una sola presenza da titolare e zero gol all'attivo. Per questo motivo il Milan ha messo gli occhi sul giocatore, già a partire dalla scorsa estate.

Soluzione in prestito

Come sottolinea la Gazzetta dello Sport questa mattina, l'opzione più probabile di trasferimento rimane quella del prestito con diritto di riscatto. Il nodo principale, così come qualche mese fa, rimane l'ingaggio elevato che Ziyech percepisce a Londra: 6 milioni di euro. Uno stipendio da top player che il Milan, secondo le politiche che lo hanno riportato in auge, non intende spendere per un calciatore messo sotto contratto a titolo temporaneo. La palla passa dunque tra i piedi del giocatore che se deciderà di ridursi lo stipendio (almeno per sei mesi) potrebbe contribuire a dare una stretta decisiva alla trattativa tra Milan e Chelsea, due club molto in sintonia negli ultimi anni. Il Milan non vuole tirare troppo la corda perché la priorità è mantenere uno spogliatoio stabile e unito.

Jolly d'attacco

Le qualità di Hakim Ziyech non possono essere messe in discussione. Il marocchino troverebbe con ogni probabilità una assoluta titolarità tra le fila del Milan, impiegabile sia come esterno destro di attacco che come trequartista dietro la punta. Giocatore tecnico e imprevedibile che aumenterebbe il livello tecnico attuale del Milan. Ziyech lo sta facendo vedere anche in Qatar dove, con il Marocco, va oggi alla caccia di una storica qualificazione agli ottavi di finale del Mondiale per il suo paese. Hakim verrebbe a Milano anche per cancellare una tradizione di marocchini rossoneri poco fortunata: Mastour fu un flop assoluto, Taraabt non fece male in sei mesi di Milanello ma è ricordato più come una meteora. L'arrivo di Ziyech potrebbe segnare una svolta importante nella stagione della squadra di Pioli.