Il mercato non si sblocca e l'attacco preoccupa: il partner di Piatek ancora non c'è

19.08.2019 14:30 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Il mercato non si sblocca e l'attacco preoccupa: il partner di Piatek ancora non c'è

Castillejo, Leao, André Silva. Se il calciomercato finisse oggi, e non tra quindici giorni, il partner di Piatek andrebbe trovato tra questi tre calciatori. Sappiamo che il Milan spera ancora nell'acquisto di Angel Correa, ma la distanza con l'Atletico Madrid è importante (15 milioni di euro tra domanda e offerta) e le possibilità che si abbassi sensibilmente non sono altissime. La speranza dei rossoneri è che i Colchoneros riducano le pretese con l'avvicinarsi della chiusura delle liste, ma se non dovesse accadere bisogna inevitabilmente correre ai ripari.

DIFFICOLTA' - Non è dato sapere se esiste o meno un'alternativa all'argentino, considerando da quanto prosegue la trattativa tra Milan ed Atletico Madrid. La mancata cessione di André Silva al Monaco ha certamente rallentato le operazioni, costringendo i rossoneri all'attesa. E se non esistesse un'alternativa e il Diavolo restasse così? Uno scenario di certo non idilliaco, ma sempre più concreto ogni giorno che passa. Giampaolo fin qui ha sostanzialmente operato con i soli Piatek e Castillejo, inserendo ogni tanto André Silva (sempre con le valigie in mano) e facendo debuttare Leao in Kosovo.

CHI CON PIATEK? - La coppia Castillejo-Piatek, zero gol in due in tutto il precampionato, non sembra convincere più di tanto. Lo spagnolo è un adattato e si spende in campo, ma questo non può bastare per essere la seconda punta titolare del Milan. La situazione migliorerà quando il polacco migliorerà gli automatismi e tornerà a segnare, ma è chiaro che questa soluzione non può bastare. Leao ha mostrato buone cose contro il Feronikeli ma difficilmente potrà fare subito la differenza, mentre il portoghese sta pagando anche l'incertezza sul suo futuro. Se gli attaccanti restassero questi Giampaolo dovrà obbligatoriamente recuperarlo.