L’orgoglio di essere rossonero: Davide Calabria e un rinnovo che ora è meritatissimo

04.06.2021 14:00 di Pietro Andrigo Twitter:    Vedi letture
L’orgoglio di essere rossonero: Davide Calabria e un rinnovo che ora è meritatissimo
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Tra volti noti e protagonisti annunciati che non hanno disatteso le aspettative, è maggiormente doveroso sottolineare le sorprese della squadra di Pioli in questa stagione. Nel gruppo dei calciatori distintisi per merito, impegno e grandi prestazioni non si può non evidenziare il nome di Davide Calabria: il laterale, forse più di tutti, è stato il volto del combattivo spirito rossonero intravisto in tutta l’annata 2020-21. Se ai tifosi venisse chiesto di riflettere attentamente su chi sia stato l’uomo copertina del ritorno in Champions del Milan, il nome di Davide Calabria (per i trascorsi nel settore giovanile rossonero e gli ultimi anni complicati) sarebbe menzionato più volte. Il numero 2 rossonero, infatti, non è solo un calciatore forte e un uomo cresciuto ma sopratutto un vero simbolo di milanismo.

CORSA E SACRIFICIO - Se l’irrefrenabile corsa è ormai uno dei tratti calcistici di Calabria, lo spirito di sacrificio e le qualità tecniche mostrate in questa stagione sono il frutto di una grande crescita sulla testa e sulle gambe fatta durante la scorsa estate. Il numero 2 rossonero, nella gestualità e nelle prestazioni offerte, non solo ha mostrato grande affidabilità ma soprattutto ha dimostrato un carattere da vero leader. Presente con i fatti e con le parole, Calabria a 24 anni ha saputo essere uno dei trascinatori del Milan giocando su dolori, infortuni e in momenti difficili da vero gladiatore. Le sue cavalcate, i suoi assist e la sua grande attenzione difensiva sono sempre stati impregnati di puro milanismo e sono stati ingredienti fondamentali per il grande obbiettivo raggiunto dal Milan.

RINNOVO PRIORITARIO - La rinascita di Davide, mentale e tecnico-tattica, è favorita dall’inimitabile combustibile di un orgoglio rossonero che in lui è inesauribile. Calabria, infatti, ha saputo trasformare le voci su una sua possibile cessione in discorsi di un rinnovo fondamentale. Tra le priorità del Milan per il presente e il futuro prossimo, infatti, c’è e ci deve essere la trattativa per il prolungamento del classe 1996. Calabria, infatti, per senso di appartenenza, qualità e continuità dovrà essere uno dei pilastri delle fondamenta del Milan che, dopo un’entusiasmante stagione, vuole continuare a crescere. Per farlo, oltre a grandi innesti, sarà fondamentale l’apporto dei grandi protagonisti di questa stagione e di chi come Calabria a grandi qualità abbina un cuore orgogliosamente rossonero.