LIVE MN - Piatek-day: è fatta, attaccante a Milano. Al Genoa 35 mln più bonus in unica soluzione

22.01.2019 23:30 di Redazione MilanNews Twitter:   articolo letto 668737 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
LIVE MN - Piatek-day: è fatta, attaccante a Milano. Al Genoa 35 mln più bonus in unica soluzione

23.35 - Nel corso della trasmissione 'Calciomercato - L'Originale' su Sky Sport, Gianluca Di Marzio ha parlato così dell'affare Piatek, elogiando la forza economica del club rossonero: "Piatek aspettava l'ok definitivo della trattativa da giorni, sta arrivando a Milano e domattina farà le visite. La cosa più particolare è che il Milan pagherà tutto e subito cash, in un'unica soluzione. Non ricordo una spesa così importante di un club italiano in un'unica soluzione. Tutti i club spalmano su più tranche di pagamento, qui no. Preziosi non voleva contropartite, il Milan voleva il ragazzo, quindi si è andati sul 'così o niente' ed i rossoneri hanno dimostrato grande forza economica nel tirare fuori subito 35 milioni. Mai vista una cosa simile, lo ripeto. Parlando del ragazzo, sono rimasto stupito della sua professionalità. Oggi si è allenato in casa, da solo, nel suo giardino. Non stava ad aspettare la chiamata come fanno altri, correva per farsi trovare pronto e al meglio".

23.20 - Piatek è a Milano - In questo momento l'attaccante polacco si trova a cena nel capoluogo milanese. Sono confermate per domattina alle 9 le visite mediche, ultimo passaggio prima della firma sul contratto con il Milan.

23.08 - Importanti aggiornamenti forniti da Gianluca Di Marzio nel corso di 'Calciomercato - L'Originale' in onda su Sky Sport. Secondo il collega, nella tarda serata Milan, Juventus e Chelsea hanno risolto tutti gli ultimi dettagli per chiudere l'operazione Higuaín. L'attaccante argentino, prosegue l'emittente, ha dunque il via libera per partire verso Londra già da questi minuti, servirà capire quale volo prenderà. Durante la giornata ci sono stati dei piccoli problemi di percorso fra i tre club, ma tutto è stato superato e concluso.

20.35 - Il Genoa intanto chiude per Pjaca e Sanabria - Non solo la cessione di Piatek al Milan. Il Genoa stringe anche per i giocatori in entrata con Marco Pjaca sempre più vicino. E' in corso un incontro tra Preziosi e Paratici per definire l'arrivo in rossoblù del croato attualmente in prestito alla Fiorentina. Inoltre, il Genoa ha ormai le mani su Sanabria: il giocatore del Betis è atteso in Italia venerdì per le visite mediche.

19.09 - Dopo la lunga attesa, Piatek si sta recando a Milano dove diventerà un giocatore rossonero.

18.24 - Secondo quanto appreso da MilanNews.it, Piatek ha firmato un contratto di 4 anni e mezzo. Il polacco percepirà 1.8 milioni di euro netti a stagione. (MilanNews.it).

17.54 - Milan-Piatek, ci siamo. Scambio di documenti in corso tra la società rossonera e il Genoa, trattativa chiusa e nessuna contropartita tecnica prevista nell’affare. Il cartellino dell’attaccante polacco classe 1995 costerà al Milan 35 milioni di euro con pochi bonus in più a seconda del piazzamento in cui si classificherà la squadra in campionato. Cifra che la società rossonera pagherà subito in unica soluzione (ecco il perché dello sconto da 40 a 35 milioni). Lo riferisce gianlucadimarzio.com.

17.48 - Attraverso Twitter, Gianluca Di Marzio ha pubblicato questo aggiornamento sull'affare Piatek con il Genoa: "Piatek al Milan: scambio documenti in corso, 35 milioni in un’unica soluzione, no contropartite al Genoa".

17.47 - Paolo Scaroni, all'uscita di Casa Milan, si è lasciato andare ad un commento ottimistico sulla chiusura dell'affare col Genoa: "Per Piatek ci siamo quasi". (MilanNews.it).

17.37 - Secondo quanto riferisce gazzetta.it in merito all'operazione che porterà Piatek dal Genoa al Milan, negli ultimi minuti, come contropartita tecnica, è tornato prepotentemente a farsi spazio il nome di Andrea Bertolacci. 

17.32 - Milan e Genoa stanno discutendo gli ultimi dettagli per il trasferimento in rossonero di Krzysztof Piatek, con l’attaccante polacco atteso a Milano nelle prossime ore per le visite mediche di rito. Un’operazione in dirittura e che si farà a prescindere dalle contropartite tecniche. Ma negli ultimi minuti è tornato in ballo il nome di Andrea Bertolacci. Il centrocampista classe ’91, in scadenza di contratto e prenotato dal Genoa per giugno a parametro zero, sta valutando concretamente la possibilità di volare in Liguria già a gennaio nell’ambito dell’affare Piatek. Per Bertolacci si tratterebbe del terzo ritorno al Genoa dopo l’esperienza tra il 2012 e il 2015 e quella nella stagione 2017-2018. (alfredopedulla.com)

17.28 - Enrico Preziosi, presidente del Genoa, si trova a Milano, individuato in un hotel del centro storico. Sono ore calde della trattativa Piatek-Milan, si attende l'impennata per la chiusura dell'operazione (MilanNews.it).

16.58 - La redazione di Sportmediaset.it ha pubblicato un video che mostra Piatek nel suo giardino, a Genova, mentre si sta allenando in attesa della chiamata del Milan.

16.36 - Si è appena concluso a Casa Milan l'incontro tra rossoneri e Frosinone per Stefan Simic. Capozzucca, all'uscita dalla sede milanista, non ha voluto parlare. (Milannews.it).

16.13 - In attesa della comunicazione ufficiale del Milan, le ultime indicazioni portano a pensare che Piatek arrivi stasera a Milano, per poi svolgere le visite mediche domani mattina. (Milannews.it).

16.04 - Secondo quanto riferisce RMC Sport, in attesa dell'incontro decisivo tra Milan e Genoa, Piatek si trova ancora nella sua casa a Genova dove si allena da solo. Il bomber polacco è in attesa di una chiamata per viaggiare verso Milano non appena sarà chiusa la trattativa tra rossonero e rossoblù.

16.02 - Secondo quanto riferito da Andrea Piras a RMC Sport, Piatek si trova ancora a Genova.

14.51 - In attesa che il passaggio dal Genoa al Milan di Krzysztof Piatek diventi ufficiale, il primo allenatore e presidente dell'attaccante ai tempi del Lechia Dzierzoniów reclama una percentuale sul trasferimento. Lo riferisce gazzetta.it che riporta le parole di Andrzej Bolisega, il quale protesta contro le attuali norme del "meccanismo di solidarietà", cioè quell'automatismo che prevede che il club che ha formato un giovane guadagni sulla successiva cessione, ma solo se questa avviene tra club appartenenti a Federazioni differenti: "Mi appello pubblicamente alla Fifa per chiedere di modificare le disposizioni attuali. Il 5% della somma di trasferimento dovrebbe essere applicata per ogni trasferimento. Invito tutte le squadre di calcio a mobilitarsi e conto sul supporto del presidente della Federcalcio polacca, Zbigniew Boniek. Non è giusto che il club che ha allenato per 7 anni Piatek non possa beneficiare del suo trasferimento dal Genoa al Milan".

14.27 - Gonzalo Higuain oggi lascerà Milano per volare verso Londra. Un'attesa iniziata alla fine della scorsa settimana e che finalmente vedrà l'argentino ricevere il via libera per raggiungere Maurizio Sarri al Chelsea. Non appena i rossoneri avranno chiuso l'accordo con il Genoa per Piatek ecco che arriverà il semaforo verde anche per il Pipita. Anche lo stesso tecnico dei Blues freme in attesa di veder arrivare il suo nuovo attaccante: l'idea di base infatti, sarebbe quella di mandarlo in campo subito giovedì sera in Coppa di Lega contro il Tottenham. A riportarlo è Il Corriere dello Sport.

14.14 - Secondo quanto riferisce l'inviato di MilanNews.it, Antonio Vitiello,  pochi istanti fa è arrivato nella sede milanista il dirigente del Frosinone, Stefano Capozucca, per discutere del possibile passaggio di Stefan Simic alla squadra del presidente Stirpe.

13.50 - Come vi avevamo già anticipato, nonostante il tentativo di inserimento nell'affare Piatek come possibile contropartita tecnica, Raoul Bellanova firmerà in questa settimana con il Bordeaux e si trasferirà a titolo definitivo a partire da luglio in Francia. Secondo quanto appreso dalla redazione di MilanNews.it, però, c'è una novità in quest'affare: il Milan, infatti, avrebbe concordato con l'entourage del giocatore e con i Girondini di rinnovare il contratto del classe 2000 (originariamente in scadenza a giugno del 2019) di un anno per non perderlo in estate a parametro zero. Il club della Ligue 1, quindi, corrisponderà al Milan un indennizzo intorno al milione di euro più bonus. Inoltre, dovrebbe essere inserito nell'operazione una percentuale (tra il 5 e il 10%) sull'eventuale futura rivendita del giovane talento. Milan e Bellanova, due strade che si separeranno a breve, ma venendosi incontro reciprocamente.

13.38 - Secondo quanto riferisce Sky, più tardi Milan e Genoa si incontreranno in centro a Milano per arrivare ad un accordo definitivo per il passaggio di Piatek in rossonero. La valutazione del bomber polacco è di 35 milioni di euro più bonus.

12.59 - Secondo quanto appreso da MilanNews.it, in questo momento è difficile trovare la contropartita giusta tra Milan e Genoa nell'affare che porterà Krzysztof Piatek in rossonero. Il club di via Aldo Rossi ha proposto Bertolacci (ma i rossoblù lo prenderanno a zero a giugno e il Milan non è disposto a dare una buonuscita), Halilovic (non piace al Genoa), Mauri (non convince Prandelli), Plizzari e Bellanova (già d'accordo con il Bordeaux), ma non è ancora stata trovata la quadra. Per questo motivo è sempre più probabile che alla fine l'operazione venga portata in porto senza il coinvolgimento di nessun giocatore rossonero.

12.01 - Taglio alto della prima pagina de Il Secolo XIX dedicato al Genoa e al ko di ieri pomeriggio contro il Milan. "Genoa spuntato, passa il Milan. Piatek saluta, assalto a Pjaca" è il titolo scelto dal quotidiano che mette al centro delle attenzioni l'esterno croato di proprietà della Juventus oggi in prestito alla Fiorentina come erede del polacco destinato al Milan.

11.36 - Non appena il Milan avrà chiuso l'affare Piatek darà il via libera a Gonzalo Higuain per volare a Londra dove il Chelsea e Sarri lo aspettano a braccia aperte: lo riferisce La Gazzetta dello Sport, che spiega che il Pipita dovrebbe sbarcare nella capitale inglese in giornata.

11.12 - Oggi è il giorno della chiusura della trattativa che porterà Krzysztof Piatek dal Genoa al Milan. Lo riferisce questa mattina Leggo, che titola così: "Piatek, oggi si chiude per 40 milioni". Il bomber polacco, che in rossonero sostituirà Gonzalo Higuain, il quale è pronto a volare a Londra da Sarri e dal Chelsea, firmerà un contratto con il club di via Aldo Rossi di un milione e mezzo a stagione.

11.06 - Secondo quanto riferito dall'inviato di MilanNews.it a Casa Milan, la dirigenza al completo è al lavoro in sede: presenti Leonardo, Gazidis e Maldini.

11.00 - Sia Krzysztof Piatek che Gonzalo Higuain sono in attesa di una chiamata dal Milan: il primo per recarsi a Milano per svolgere le visite mediche e firmare il suo nuovo contratto con il club di via Aldo Rossi, mentre l'argentino attende con ansia l'ok dei rossoneri per volare a Londra dove il Chelsea e soprattutto Sarri lo aspettano a braccia aperte. Lo riferisce il Corriere della Sera. 

10.46 - "Piatek e quarto posto: Genoa a mani vuote, il Milan prende tutto": titola così questa mattina La Stampa per commentare la vittoria di ieri del Milan sul campo del Genoa. Nonostante qualche difficoltà, i rossoneri hanno espugnato Marassi grazie alle reti di Borini e Suso e con questo successo si sono ripresi il quarto posto in classifica. Oggi, inoltre, il club di via Aldo Rossi chiuderanno la trattativa proprio con i rossoblù per Piatek, che andrà a sostituire Higuain, destinato al Chelsea.

10.22 - Milan e Genoa definiranno nelle prossime ore il passaggio in rossonero di Krzysztof Piatek e subito dopo il club milanista darà il via libera per l'addio di Gonzalo Higuain, che sarà il nuovo attaccante del Chelsea di Sarri: secondo Repubblica, dopo questa operazione, non è escluso che i Blues non concedano uno sconto al Diavolo in estate sul riscatto di Tiemoué Bakayoko.

09.58 - L'edizione odierna de Il Giornale titola così questa mattina: "Il Milan senza Higuain è da Champions. Oggi l'addio, Piatek c'è". Senza Higuain, che oggi dirà addio ai rossoneri per trasferirsi al Chelsea (al suo posto arriverà Piatek), la squadra milanista ha piegato il Genoa grazie ai gol di Borini e Suso e grazie a questo successo si è ripresa il quarto posto da sola in classifica.

09.47 - Nonostante non giochi praticamente mai, il Milan non ha nessuna intenzione di cedere Alessandro Plizzari: come riporta il Corriere della Sera, il Genoa ha chiesto infatti di inserire il giovane portiere rossonero nell'affare Piatek, ma Leonardo ha detto subito no e lo ha blindato. 

09.35 - Il giorno dopo la vittoria del Milan sul campo del Genoa, il Corriere dello Sport titola così questa mattina in prima pagina: "Il Piatek ride". In attesa dell'arrivo del bomber polacco, che dovrebbe essere annunciato nelle prossime ore, ci hanno pensato Borini e Suso a regalare una vittoria molto importante ai rossoneri che si sono ripresi il quarto posto in classifca.

08.48 - Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, è previsto per la tarda mattinata di oggi il summit decisivo tra Milan e Genoa per Krzysztof Piatek: vanno definiti gli ultimi dettagli e va trovata una contropartita tecnica da inserire nell'affare che soddisfi entrambi i club. Dalla valutazione di chi verrà inserito nella trattativa dipenderà il prezzo finale del bomber polacco, che viene valutato 40 milioni di euro dal Grifone.

08.36 - Krzysztof Piatek diventerà nelle prossime ore un nuovo giocatore del Milan, ma prima i rossoneri devono trovare l'accordo definitivo con il Genoa. Oggi le parti si incontreranno di nuovo in un incontro che dovrebbe essere decisivo. Le sue società stanno però faticando a trovare una contropartita tecnica da inserire nella trattativa (se non si trova il Diavolo aumenterà la sua offerta cash a 38 milioni di euro): come spiega il Corriere della Sera, infatti, Bertolacci non ha intenzione di anticipare la partenza senza una buonuscita da parte del Milan, mentre Halilovic e José Mauri non convincono il Grifone.

07.52 - Ieri ha assistito al match Genoa-Milan sugli spalti del Marassi, mentre oggi diventerà un nuovo giocatore rossonero: stiamo parlando di Krzysztof Piatek, il quale non è sceso in campo in quanto squalificato e nelle prossime ore viaggerà verso Milano per le visite mediche e la firma del suo nuovo contratto con il club di via Aldo Rossi. Ieri pomeriggio dopo la gara c'è stato un brevissimo incontro tra le due società, in attesa del summit di oggi che sarà quello decisivo per trovare la quadra definitiva. Lo riporta questa mattina il Corriere della Sera, che spiega che Enrico Preziosi, presidente del Genoa, valuta il polacco 40 milioni di euro e nel vertice di venerdì a Milano con i dirigenti milanisti si era stabilito che 35 venissero versati cash, più una parte in bonus e una contropartita tecnica. Per ora, però, non si riesce a trovare un giocatore che possa essere inserito nella trattativa: Bertolacci, infatti, non ha intenzione di anticipare la partenza senza una buonuscita da parte del Milan, Halilovic non convince il Grifone, così come José Mauri. Se non dovesse essere trovato un accordo sul nome (ai rossoblù piace molto Plizzari, ma Leonardo lo ha blindato), è possibile che il Milan decida di risolvere la situazione aumentato a 37-38 milioni la sua offerta cash. Non appena verrà trovata un'intesa, si sbloccherà anche il passaggio di Gonzalo Higuain, che attende solo una chiamata per prendere il primo volo utile per Londra dove Sarri lo aspetta a braccia aperte. 

Amici e amiche di Milannews.it, oggi è il Piatek-day: nelle prossime ore è infatti in programma l'incontro decisivo tra Milan e Genoa per chiudere il passaggio in rossonero di Krzysztof  Piatek, il quale prenderà il posto nella rosa milanista di Gonzalo Higuain, destinato al Chelsea. Restate quindi con noi per non perdere nulla di questa importante giornata per il mercato dei rossoneri!!!