Maldini a Mediaset: "Difensore? Troppi nomi, non è detto che debba arrivare per forza qualcuno"

13.01.2022 20:51 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
Maldini a Mediaset: "Difensore? Troppi nomi, non è detto che debba arrivare per forza qualcuno"
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Intervenuto nel pre-partita di Milan-Genoa di Coppa Italia, Paolo Maldini ha parlato ai microfoni di Sportmediaset. Queste le domande e le risposte:

Sull'opportunità per Daniel Maldini da titolare.

"L'opportunità è allenarsi tutti i giocatori in un club come il Milan e con professionisti di livello. Deve cercare di migliorare e prendere qualcosa dai giocatori con cui si allena. Nel Milan poi ci sono tanti ricorsi storici, non mi ricordavo del mio debutto in Coppa Italia ma mi ricordo che giocammo 4-5 partite a inizio stagione. Fu una cosa incredibile e casuale"

Sul possibile rinforzo in difesa.

"Anche troppi nomi visto che molti sono veramente inventati. Cerchiamo di fare le cose a fari spenti perchè è la nostra maniera di essere e il nostro modo di lavorare. In questo inizio di campionato abbiamo visto la solidità e l'affidabilità dei nostri difensori di riserva quindi non è detto che arrivi un altro giocatore da qui a fine campionato"

Su Shevchenko.

"La scelta era rischiosa, lo sapeva. Non essendo dentro non posso commentare la situazione, di certo non l'ho visto contento ma chi fa questo lavoro sa i rischi di questo mestiere. Sia calciatori che allenatori fanno questo lavoro con il cuore, poi ci sono i momenti difficili in cui bisogna aggrapparsi a qualcosa"