Mercato a centrocampo: eppur qualcosa si muove

02.05.2020 17:00 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Mercato a centrocampo: eppur qualcosa si muove

Il prossimo mercato estivo sarà quello nel quale il Milan dovrà investire sia sul centrocampo sia sull’attacco. Il tutto per questioni tecniche e numeriche. E anche anagrafiche. La strada è tracciata e probabilmente potrà subire, al massimo, una-due deviazioni in base alle opportunità (vedi l’ipotesi del Bakayoko bis della scorsa estate).

ITALIANI - Nella lista stilata da Moncada, ci sono diversi nomi di prospetti italiani sui quali provare a investire anche somme di spessore. Sandro Tonali è in cima all’elenco, ma su di lui c’è una concorrenza tremendamente agguerrita con Cellino che già si lecca i pollici per contare le banconote della cifra che incasserà. Samuele Ricci dell’Empoli è l’altro profilo che il Milan segue con grande attenzione, ma non è da solo visto che la Roma è in agguato. Difficile arrivare a Riccardi dei giallorossi, anche perché a Trigoria sparano alto. 

CONCORRENZA - Su Szobozlai del Red Bull Salisburgo c’è la Lazio oltre al Milan. I bianco celesti hanno avviato dei contatti con l’entourage del calciatore che, stando a qualche addetto ai lavori, deve ancora formarsi del tutto per poter esplodere in Serie A. Koopmeiers dell'AZ riscuote ottimi consensi, ma la valutazione è alta. I prezzi del mercato non si sono ancora abbassati e c’è da capire se si abbasseranno. Vedremo anche chi condurrà queste eventuali trattative. Senza dimenticare il possibile doppio binario con il Benfica per lo scambio Florentino-Paquetà. Ma presto o tardi, anche il Milan dovrà iniziare a battere dei colpi.