Milan, Bennacer è tornato alla grande: mezz’ora di alto livello contro la Juve

24.01.2022 14:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Milan, Bennacer è tornato alla grande: mezz’ora di alto livello contro la Juve
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Tornato prematuramente dalla Coppa d’Africa a causa dell’inaspettata eliminazione ai gironi della sua Algeria, Ismael Bennacer è subito sceso in campo ieri contro la Juventus nel match che il Milan ha giocato in quel di San Siro. Entrato in campo al minuto 61 al posto di un opaco Brahim Diaz, il centrocampista rossonero ha giocato una mezz’ora di alto livello, con tanti palloni recuperati e tanta corsa messa a disposizione della squadra. Bennacer ha cercato di dare ritmo alla manovra al Milan quando la partita è calata andandosi ad indirizzare verso uno scialbo 0-0. Ha fatto il suo per l’autonomia che aveva nelle gambe. Ora durante la sosta, l’algerino dovrà lavorare bene per essere al 100% nel match contro l’Inter del 6 febbraio.

BAKAYOKO NON HA SFRUTTATO AL MEGLIO LE SUE OCCASIONI

Il rientro in squadra di Bennacer ci ha confermato le sensazioni avute in queste settimane e nelle scorse partite, ossia che Tiémoué Bakayoko, agli occhi di Stefano Pioli, non ha sfruttato al meglio le occasioni avute durante l’assenza forzata sia di Bennacer che di Franck Kessie. Non è un caso che mister Pioli gli abbia preferito Rade Krunic per giocare dal primo minuto ieri contro la Juventus, e poi abbia fatto subentrare il rientrante algerino e non lui nella ripresa. Ora come ora nelle gerarchie del centrocampo rossonero, Bennacer è in sicuramente in ripresa, mentre Bakayoko è in una fase di down.

IN VISTA DEL DERBY

In casa Milan il derby contro l’Inter del 6 febbraio rappresenta una delle ultime occasioni per rimanere in corsa per lo scudetto. L’ambizione rossonera sarebbe quella di provarci fino alla fine, ma c’è questo scoglio da superare, proprio contro la diretta avversaria per la corsa al titolo. Avere un Bennacer in forma sarà fondamentale per Pioli e la squadra, dato il punto di domanda attuale su Kessie e le scarse garanzie fornite da Bakayoko. Ora un po’ di riposo, anche mentale, e poi si ricomincerà. La stagione entra ora nella parte più importante.