Milan, oggi quattro giocatori offensivi sono troppi: c'è bisogno di compattezza, serve un centrocampista in più

19.01.2023 16:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Milan, oggi quattro giocatori offensivi sono troppi: c'è bisogno di compattezza, serve un centrocampista in più
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

In questo inizio di 2023, il Milan ha giocato in tutto cinque partite e ha incassato bene nove gol: uno contro la Salernitana, due contro la Roma, uno contro il Torino in Coppa Italia, due contro il Lecce e tre nella Supercoppa italiana contro l'Inter. La squadra rossonera ha perso quella solidità difensiva e quella compattezza che erano state decisive nella seconda parte della scorsa stagione per arrivare allo scudetto. 

CAMBIO TATTICO - Se il Milan subisce così tante reti è perchè sta attraversando un periodo in cui non è al top nè dal punto di vista fisico, nè da quello mentale. I giocatori rossoneri devono ritrovare in fretta la loro brillantezza, ma nel frattempo potrebbe essere utile anche qualche novità tattica per avere in campo una squadra più equilibrata e che lascia meno spazi agli avversari. Il 4-2-3-1 è stato il marchio di fabbrica di Stefano Pioli nelle ultime stagioni, però in questo momento, soprattutto in alcune partite, la formazione milanista non è in grado di sostenere quattro giocatori offensivi. 

UN CENTROCAMPISTA IN PIÙ - Per questo motivo, una soluzione potrebbe essere quella di inserire un giocatore più fisico come trequartista centrale: in attesa del recupero di Krunic, che l'anno scorso è stato spesso molto utile in quella posizione, Pioli dovrebbe mettere in campo uno tra Pobega e Vranckx, vale a dire due giocatori che potrebbero dare maggiore fisicità e maggiore copertura in fase di non possesso. Ovviamente non potrà bastare inserire un centrocampista in più per tornare sulla retta via, ma serviranno anche un atteggiamento diverso e una condizione psico-fisica migliore.