Milan senza Leao e Napoli senza Osimhen: chi ci perde di più? Che partita aspettarsi

16.09.2022 20:00 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Milan senza Leao e Napoli senza Osimhen: chi ci perde di più? Che partita aspettarsi
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Il big match che concluderà la primissima parte della Serie A 2022-2023 vedrà affrontarsi Milan e Napoli, in una partita tra le squadre migliori che si siano viste nelle prime sei giornate di campionato; entrambe, però, saranno senza i loro due uomini di punta: a Pioli, infatti, mancherà Rafael Leao per squalifica, mentre Spalletti dovrà fare a meno di Victor Osimhen per infortunio.

Chi ci perde di più
Leao è, senza dubbio, il giocatore più determinante e devastante in Serie A e la sua assenza, vuoi o non vuoi, generarà una perdita del valore assoluto del Milan, considerando che Pioli non ha le immediate alternative per sostituirlo: sia Rebic che Origi, infatti, sono infortunati; al posto del portoghese, il tecnico rossonero potrebbe schierare Saekemaekers a sinistra oppure passare al 4-2-3-1 col doppio trequartista De Ketelaere-Brahim Diaz. Spalletti, dal canto suo, può fare a meno di Osimhen schierando o una punta vera come Simeone, capace anche di andare in profondità come il nigeriano, oppure un attaccante più rapido come Raspadori.

Che partita aspettarsi
È chiaro che, partendo da queste premesse, sia il Milan a perderci di più senza Leao... Ma la squadra di Pioli ha spesso e volentieri dimostrato di saper trovare ancora più forza dalle difficoltà di questo tipo e di riuscire a sopperire alle mancanze tramite la convinta consapevolezza dei principi mentali e tecnico-tattici a cui Tonali e compagni sono da mesi abituati; ci si può aspettare, dunque, un Milan tecnico e rapido, forte nei contrasti, forse meno votato alle ripartenze, ma capace di far male in diversi modi. Il Napoli, invece, punterà sul possesso palla e sulla forza dei suoi, Kvaratskhelia in primis, puntando sulla mancanza del giocatore migliore del Milan per non aver paura a spingersi in avanti.