Pato-Corinthians: tutto dipende da un sì

19.12.2012 08:00 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Pato-Corinthians: tutto dipende da un sì

Una situazione monitorata con costanza e attenzione. Pato al Corinthians è una trattativa reale e avviata da tutte le parti in causa. I neo campioni del Mondo per club hanno fatto pervenire in via Turati un’offerta ufficiale da 15 milioni di euro per il cartellino del papero e Adriano Galliani, come è normale, ha strabuzzato gli occhi quando ha letto la mail arrivata dal Brasile. Dalle parole ai fatti nel giro di poche ore. Giusto il tempo di rientrare dal Giappone e di smaltire il fuso orario ed ecco che l’offerta è arrivata. I soldi, per quello che è oggi il mercato di Pato, sono tanti e un rifiuto potrebbe non farli tornare più. Il mercato rossonero, in attesa di un segno della proprietà, ha bisogno di quella liquidità per poter rendere ancora più competitiva la rosa a disposizione di Massimiliano Allegri. Ma su Pato c’è sempre il massimo dell’attenzione anche perché tutti hanno ancora fresca in mente l’operazione con il PSG dell’anno scorso. Allora fu Berlusconi a stoppare tutto e, oggi come allora, toccherà nuovamente al presidente prendere la decisione finale sul giocatore. Che lui stesso ha definito, in uno dei suoi raid a Milanello, come un problema. Pato, dal canto suo, è fermo da quasi un mese per problemi alla coscia dopo il versamento subito contro l’Anderlecht e non lo si rivedrà in campo prima del 2013. Da capire con quale maglia. Ma la scelta sarà ancora una volta del presidente. Stopperà anche questa trattativa?