Tuttosport - Il Milan e i soliti difetti: paura di vincere, incapacità di tenere palla e pochi stimoli

21.04.2019 09:58 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Tuttosport - Il Milan e i soliti difetti: paura di vincere, incapacità di tenere palla e pochi stimoli

Il Milan ci è ricascato. Ha approcciato male un’altra partita che avrebbe dovuto azzannare sin dal primo minuto, vista la posta in palio. Ha vivacchiato per novanta minuti più recupero avendo la fortuna di trovare un gol casuale, nato dal nulla. Ma nonostante ciò, i rossoneri sono riusciti nell’impresa di sprecare tutto sul più bello.

IMBARAZZO - Come evidenzia l’edizione odierna di Tuttosport, la squadra di Gattuso, che avrebbe dovuto avere molti più stimoli in più del Parma, non ha fatto nulla per prevalere. Un primo tempo imbarazzante, giocato al rallentatore, senza mai uno scatto o un cambio di passo. Poi, nella ripresa, un tiro in porta di Calhanoglu più il colpo di testa vincente di Castillejo. Tutto qui. Poco, decisamente poco per un Milan che ambisce a un posto nella prossima Champions.

ALTALENA - Al Tardini sono emersi i vecchi difetti: la paura di vincere, l’incapacità di tenere palla e di essere spietati, la scarsa determinazione. E così continua l’altalena rossonera, un giorno a un passo dalla Champions, un giorno risucchiato nella bagarre della qualificazione.