Tuttosport - Milan, un pari d'oro ma anche qualche rimpianto. Pioli esalta il gruppo rossonero

12.03.2021 10:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Tuttosport - Milan, un pari d'oro ma anche qualche rimpianto. Pioli esalta il gruppo rossonero
MilanNews.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

La sconfitta sarebbe stata davvero ingiusta per quello che si è visto in campo, ma per fortuna nel recupero è arrivato il gol del pareggio di Kjaer che ha permesso al Milan di uscire dallo stadio del Manchester United con un pareggio d'oro in vista del ritorno di giovedì prossimo a San Siro. L'1-1 è più che meritato per i rossoneri che anzi sono usciti dal campo con qualche rimpianto visto che hanno dominato per lunghe fasi del match. 

LA SODDISFAZIONE DI PIOLI - Come riferisce Tuttosport, Stefano Pioli non può che essere soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi: "I miei giocatori hanno giocato una grande partita, la squadra ha saputo comandare la partita e soffrire. La prestazione è importante e darà ulteriore fiducia ai nostri calciatori. Fin dal giorno del sorteggio ho pensato che il Manchester United fosse l’avversario giusto. Queste sono le gare che ti fanno crescere, che ti fanno mettere in discussione. E’ stata una bellissima prestazione, ma il turno è tutto da guadagnare, l’avversario è forte e veloce. Per eliminare un avversario del genere servirà un’altra gara di livello. Adesso ci buttiamo sul campionato, c’è poco tempo per recuperare, ma i ragazzi sono determinati". 

CHE GRUPPO - Nel post-partita, il tecnico rossonero ha voluto esaltare il suo gruppo: "C’è molta soddisfazione. Non sto allenando un gruppo normale, è un gruppo eccezionale, dal punto di vista tecnico, professionale e umano. Quando vedo che i ragazzi danno l’anima, è giusto essere soddisfatti. E’ un buonissimo risultato. Siamo contenti ma si poteva anche fare qualcosa in più. Abbiamo dimostrato di essere all’altezza di un avversario così forte. Giochiamo ogni quattro giorni, però questi ragazzi non mollano mai. Dobbiamo assolutamente continuare, è un momento determinante per il campionato e l’Europa League, poi ci sarà la sosta. Potremo rifiatare, almeno coloro che non andranno nelle varie Nazionali".