Tuttosport - Simon Kjaer, leader a distanza con un fioretto in testa

02.04.2022 10:00 di Francesco Finulli   vedi letture
Tuttosport - Simon Kjaer, leader a distanza con un fioretto in testa
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Ultimamente sta venendo dimenticato con troppa facilità che il Milan, da inizio dicembre, sta affrontando la stagione senza Simon Kjaer, pilastro difensivo e dello spogliatoio da cui è passato tanto della rinascita rossonera degli ultimi due anni e mezzo. Ciò è dovuto anche al fatto che l'assenza del danese è stata assorbita benissimo, specialmente nell'ultimo mese, da Pierre Kalulu. Kjaer, ad ogni modo, sta lavorando ogni giorno per tornare in campo.

Leader da lontano

Secondo quanto riferisce questa mattina Tuttosport, anche da infortunato, Simon è rimasto vicino alla squadra con il suo sostegno. Kjaer, infatti, sarebbe in costante contatto con il gruppo squadra sui vari gruppi whatsapp, dove può continuare a spronare i suoi compagni quasi come fosse ancora al centro della difesa. Questo racconta molto dell'uomo che è il numero 24 del Milan, vero e proprio leader che non fa mai mancare la sua partecipazione. Il tanto attesto ritorno in campo di Kjaer, previsto per l'inizio della prossima stagione, potrà dunque essere considerato al pari di un nuovo acquisto non solo per le indiscusse doti tecniche del calciatore, ma soprattutto per quelle morali.

Recupero e fioretto

Sempre secondo quanto viene riportato su Tuttosport, la ripresa di Simon Kjaer procede bene: nelle ultime settimane il difensore ha svolto anche alcuni test direttamente a Milanello che hanno dato riscontro positivo. Il calciatore freme e non vede l'ora di tornare in campo, tanto che si sarebbe concesso anche a una sorta di promessa con se stesso: non tagliarsi nè capelli nè barba fino al suo rientro. Capelluto o non, i tifosi del Milan non vedono l'ora che il loro leader difensivo torni a calcare il prato di San Siro. Sicuramente oggi si dormono sonni tranquilli con la coppia Tomori-Kalulu e molto probabilmente in estate si investirà su qualcuno, ma il carisma e l'esperienza di Simon Kjaer rimangono. E fanno sempre comodo.