Milan, l’attenzione della dirigenza sui rinnovi di Calhanoglu e Donnarumma

01.02.2021 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Milan, l’attenzione della dirigenza sui rinnovi di Calhanoglu e Donnarumma

Completato il mercato invernale con sette operazioni, tre in entrata e quattro in uscita, il Milan ora pensa ai rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu, i cui contratti sono in scadenza tra sei mesi. Sono le due operazioni più calde del mese di febbraio, e vedrà i rossoneri impegnati a concretizzare le trattative che sono state portate avanti nelle scorse settimane. Per il turco i contatti sono continui con il suo agente Gordon Stipic, e le distanze si sono ridotto rispetto a qualche mese fa. Il Milan è arrivato ad offrire fino a 4 milioni più bonus ma non è ancora arrivato il momento dell’ok definitivo al rinnovo perché manca ancora qualcosa. Con Donnarumma invece il Milan è sereno perché sa che la volontà del portiere è di prolungare. Le richieste di Mino Raiola sono piuttosto alte, il Milan conta di chiudere sui 7,5 / 8 milioni di euro per trattenere il fuoriclasse e continuare ad avere una certezza tra i pali.  Gigio non si vede in altre società, sta bene al Milan ed è sicuro di rimanere. L’unico aspetto da definire è quello economico, perché la volontà è chiara da mesi. Ma ora che il mercato di gennaio è chiuso la dirigenza dovrà inevitabilmente accelerare i tempi per definire il futuro di due pilastri di questo Milan, per passare a trattare successivamente i contratti dei giocatori in scadenza nel 2022 come Calabria, Kessie e Romagnoli, e soprattutto per i primi due le operazioni di rinnovo sono già avanzate.