Attesa terminata: è la notte Champions del Milan! Ecco come se la giocherà Pioli

15.09.2021 00:00 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
Attesa terminata: è la notte Champions del Milan! Ecco come se la giocherà Pioli
MilanNews.it

Finalmente il Milan in Champions League. L’attesa interminabile si è conclusa dopo sette lunghi anni, stasera a Liverpool inizia un nuovo capitolo europeo dei rossoneri, interrotto nel 2014 con l’ultima partecipazione alla competizione internazionale più prestigiosa. La sfida è complicata, i Reds allenati da Klopp sono molto forti, ma ad Anfield arriva un Milan preparato e convinto delle proprie qualità. Il successo contro la Lazio ha dato ancora più certezze ai ragazzi di Stefano Pioli e tutti vogliono esordire nel migliore dei modi per tentare il colpaccio della qualificazione alla prossima fase della Champions in un girone durissimo. Contro i Reds servirà il miglior Milan, concentrazione e identità tattica.

Anche se il gruppo convocato per la trasferta inglese non è al completo. Assenti Bakayoko, Messias e Krunic, ma soprattutto peccato per lo stop precauzionale di Zlatan Ibrahimovic, tornato in gol contro i biancocelesti dopo quattro mesi di stop e determinato a trovare una rete da record in Champions (se dovesse segnare diventerebbe il marcatore più longevo della competizione). Ma l’appuntamento è solo rinviato, perché Zlatan ha ascoltato i segnali del suo corpo e sapientemente ha deciso di fermarsi in tempo. Non è nulla di grave, ma è rimasto a Milanello per non rischiare complicazioni dopo l’infiammazione del tendine d’Achille. Farà il tifo da Milano e nel frattempo spera di recuperare prima possibile.

Terapie e palestra lo aiuteranno, ma ad Anfield toccherà a Rebic e Giroud provare a sfondare il muro eretto da Klopp. Pioli se la giocherà con loro due, e infatti è prevista una staffetta tra il croato e il francese tra primo e secondo tempo. Giroud è reduce dal covid e nonostante gli ultimi due allenamenti siano stati buoni, non ha i novanta minuti nelle gambe ma solamente uno spezzone. Ed è un peccato perché in estate ha fatto vedere grandi cose, dimostrando di essere uno dei più in forma. Alle spalle della punta ci sarà Brahim Diaz, mentre Leao e Saelemaekers saranno gli esterni. A centrocampo Bennacer è in vantaggio su Tonali, quest’ultimo non al meglio dopo una leggera indisposizione che gli ha fatto saltare l’allenamento di ieri mattina. Sandro è cresciuto, è diventato fondamentale per questa squadra ma le forze vanno centellinate in vista dei prossimi impegni e domenica c’è la Juventus. Dunque Kessie dovrebbe essere affiancato da Bennacer, con l’algerino che fin qui non ha ancora carburato a dovere. E’ un elemento prezioso della rosa ma deve trovare ancora la forma migliore dopo il Covid e dopo un’annata complicata sotto l’aspetto degli infortuni. In difesa torna Kjaer in coppia con Tomori, mentre Calabria e Theo saranno i terzini.

La particolarità di Liverpool-Milan riguarda l’esordio assoluto dei rossoneri in casa dei Reds. Il Milan curiosamente non ha mai giocato ad Anfield, nonostante le due squadra abbiano già trovato due incroci in campo europeo. Due finali di Champions, una vita dagli inglesi e l’altra dai rossoneri. Sarà una serata speciale, la notte che segnerà il ritorno del Milan nell’Europa dei big, nella sua casa. L’adrenalina sale ora dopo ora per i sostenitori del Diavolo, è tempo delle grandi sfide internazionali.