Red Bird: ci siamo per la firma. Maldini-Cardinale: incontro programmatico per il presente e futuro del Milan

31.05.2022 00:00 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
Red Bird: ci siamo per la firma. Maldini-Cardinale: incontro programmatico per il presente e futuro del Milan
MilanNews.it

Tra oggi e domani sbarcherà a Milano il Ceo del fondo Red Bird Capital, l’uomo d’affari Gerry Cardinale per la firma sul contratto preliminare con Elliott per l’acquisto delle quote di maggioranza del Milan. Momento storico per il club rossonero, vicino a cambiare nuovamente proprietà dopo quattro anni dall’arrivo della famiglia Singer. Lo sbarco a Milano di Cardinale è imminente, c’è fermento e curiosità a Casa Milan, il “signing” è troppo importante per tutto l’ambiente, specialmente per la dirigenza in scadenza di contratto.

Tutto ruota attorno all’incontro con Paolo Maldini, in cui verrà illustrato nel dettaglio il progetto e si capirà più nello specifico come Red Bird intenda muoversi sul calciomercato. Maldini ha chiesto 3 colpi per alzare il livello del Milan e il fondo americano ha tutto l’intento di migliorare la squadra per renderla ancora più competitiva. Solo così il valore del club potrà raddoppiare nei prossimi anni. Gli investimenti ci saranno, non si spenderanno cifre faraoniche, ma il mercato alzerà il livello della rosa di Stefano Pioli con interventi giusti e mirati.

I rinnovi di Maldini e Massara serviranno anche per proseguire il lavoro impostato da mesi su alcuni giocatori. Origi sarà il primo ad arrivare, atteso a giorni a Milano per le visite, poi Sanches è molto probabile, mentre su Botman i rossoneri sono ancora in pole ma bisogna fare in fretta per chiudere definitivamente l’affare perché sono in agguato sempre club di Premier League.

I giovani talenti sono sempre graditi al Milan, per questo sono stati ripresi i contatti con l’entourage di Noa Lang e Charles De Ketelaere del Bruge. La squadra che ha vinto il campionato è tra le più giovani di sempre ad aver alzato il tricolore nella storia recente della serie A, merito dei giocatori e di Stefano Pioli, della dirigenza e della proprietà. Uno scudetto si vince se tutte le componenti funzionano, e dovrà essere così anche per il futuro.

Red Bird Capital attraverso questa partnership con Elliott vuole impostare un progetto di “Media Company”, rendere il Milan un brand ancora più forte, puntare sempre di più sul marchio attraverso i risultati sportivi, il marketing, l’aumento dei ricavi e l’appoggio dei media. Un marchio globale, un progetto per certi versi rivoluzionario per la serie A.