Sarà diverso. Il Milan difende il suo investimento. C’è anche Bennacer da blindare

11.10.2022 14:54 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
Sarà diverso. Il Milan difende il suo investimento. C’è anche Bennacer da blindare
MilanNews.it

Sarà un Milan diverso rispetto a quello di Londra. La lezione dello Stamford Bridge è ancora stampata nelle menti dei rossoneri e nello spogliatoio di Milanello nelle ultime 48 ore non si è parlato d’altro. Di come il Milan debba “vendicarsi” del 3-0 dell’andata e di quali mosse tattiche attuare per mettere in difficoltà la squadra di Potter. Sarà una partita diversa perché ci sarà anche l’incredibile pubblico milanista a sostenere i giocatori di Pioli, ma soprattutto la voglia di cancellare una brutta figura. Il ricordo di una settimana fa è ancora vivo, e servirà ai rossoneri per non ripetere gli stessi errori.

Pioli può contare su un Theo Hernandez in più rispetto a mercoledì scorso ma ha perso De Ketelaere per infortunio. Lo scetticismo attorno al belga sta crescendo ma il club è convintissimo dell’investimento fatto in estate. L’ambientamento non è stato semplice per Charles e Pioli non perde occasione per ricordarlo. L’allenatore rossonero ha paragonato i primi anni di Leao e Tonali con quello di De Ketelaere, anche loro avevano riscontrato difficoltà. Soprattutto per Sandro, sia per il prezzo elevato del suo affare ma anche per il salto dal Brescia al Milan. E ora sia Rafa che Tonali sono due colonne di questa squadra.  Maldini e Massara sono convinti che il talento di De Ketelaere verrà fuori, ed è solo questione di tempo.

Gli occhi sono puntati sempre su Leao perché è il giocatore che fa la differenza in questa squadra. Ed è normale che ci sia sempre attenzione mediatica sul suo contratto in scadenza. Ma non va sottovalutato il contratto di Ismael Bennacer, che terminerà al 30 giugno 2024. Il regista algerino è importantissimo per l’economia del gioco di Pioli, i rapporti sono ottimi come testimoniano le immagini di Maldini ieri a Milanello dialogare in privato con Bennacer prima dell’avvio della sessione di allenamento. “E’ uno dei leader di questo gruppo”, aveva dichiarato l’allenatore rossonero prima di Chelsea-Milan quando aveva affidato a Ismael la fascia da capitano. Il dialogo con gli agenti di Bennacer va avanti, si vuole provare a trovare un accordo per rinnovare a circa 3,5 milioni di euro più bonus. Rafa e Leao sono entrambi da blindare, per proseguire nel progetto di crescita iniziato tre anni fa.