ESCLUSIVA MN - Dal Brasile, Cantarelli: “Milan, insisti su Paquetà. Difficile il ritorno al Flamengo”

24.04.2020 20:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ESCLUSIVA MN - Dal Brasile, Cantarelli: “Milan, insisti su Paquetà. Difficile il ritorno al Flamengo”

La redazione di MilanNews.it per analizzare la stagione di Lucas Paquetà e le problematiche riscontrate nel corso dell’anno dal giocatore verdeoro, ha contattato il giornalista brasiliano Bruno Cantarelli di “Band News TV”, specializzato sugli affari in casa Flamengo, l’ex club di Paquetà.

Ti aspettavi le difficoltà riscontrare da Paquetà con il Milan e con il calcio italiano?
“Me lo aspettavo. Non a causa della mancanza di tecnica del giocatore, perché non è il caso di Paquetà. Ma i giovani giocatori brasiliani hanno spesso difficoltà ad adattarsi alla vita in Europa. In campo non si è ancora visto il vero Paquetá, non è ancor un giocatore al culmine della maturità. Penso che fosse un giocatore ancora in via di sviluppo quando ha lasciato il Brasile. Così, se aggiunto a questa fase della sua carriera, allo stile del calcio italiano, e alle questioni di adattamento della vita al di fuori del campo, ho immaginato che potesse avere difficoltà. E che ad un certo punto avrebbe tentennato”.  

Giusto insistere o andare via?
“Penso che la cosa giusta sia che Paquetá insista e cerchi spazio a Milano. Ha ottime qualità e sarà un grande giocatore. Abbiamo numerosi esempi di giocatori brasiliani che non hanno fatto bene in un primo momento in Europa, soprattutto per mancanza di pazienza, hanno lasciato le squadre europee e poi sono tornati in Brasile. La sfida è grande, ma deve essere affrontata, e credo che sia giusto insistere”.

A gennaio si è parlato di un ritorno al Flamengo, pensi che sia possibile in estate?
“Oggi lo trovo difficile. Principalmente a causa dell'impatto economico che il calcio subirà. Il Flamengo attualmente ha il gruppo di giocatori più costoso in Brasile. È un club ben strutturato, ma come tutti gli altri subirà impatti dopo il Coronavirus. E per questa stagione sono stati realizzati sei acquisti. Non credo che il Flamengo investirebbe in Paquetá in questo momento, nonostante sia un giocatore molto caro al club e ai tifosi”.