ESCLUSIVA MN - Maltagliati: "Tomori è fortissimo, sogno Bremer al Milan. Kalulu? Sostituire Kjaer non era facile"

26.03.2022 16:00 di Redazione MilanNews Twitter:    vedi letture
Fonte: Intervista di Peppe Gallozzi
ESCLUSIVA MN - Maltagliati: "Tomori è fortissimo, sogno Bremer al Milan. Kalulu? Sostituire Kjaer non era facile"
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

L’ex difensore Roberto Maltagliati ha risposto ai microfoni di MilanNews.it per parlare dell’attualità rossonera anche in vista del prossimo mercato. Ecco le sue dichiarazioni:

Maltagliati, da difensore, capirebbe l’eventuale partenza di Alessio Romagnoli?

“Io credo che quando un giocatore della sua età inizi a trovare poco spazio è giusto che si guardi intorno. Ha ancora tanto da dare al calcio italiano e magari in un altro contesto può esprimersi con più continuità. E poi c’è anche un altro fattore”

Sarebbe?

“Dovesse vincere lo Scudetto, o comunque lottare fino alla fine, credo che il Milan andrebbe in ogni caso su un altro difensore centrale di primo piano”.

E’ rimasto sorpreso dall’impatto di Tomori con il calcio italiano?

“Tomori è fortissimo, si è inserito alla grande dimostrandosi una vera marcia in più per questa squadra. E’ forse il giocatore che mi ha impressionato di più”.

Kalulu, schierato nell’inedita posizione di centrale, non sta deludendo...

“No, e sostituire uno come Kjaer non è certo facile. Con Tomori ha formato una coppia giovane e affiatata, anche per questo Romagnoli fa bene a guardarsi intorno. Perlomeno, fossi io al suo posto farei lo stesso tipo di ragionamento”.

Il Milan, attualmente, è la squadra favorita per lo Scudetto?

“Sinceramente ho sempre pensato che potesse giocarsi il primo posto perché il lavoro di Pioli si è rivelato ottimo. Con le grandi sbaglia pochissimo e adesso come adesso va considerata la favorita e non solo per la classifica”.

Da ex Torino, uno come Bremer sarebbe un innesto da Milan?

“Ho giocato tantissime partite con il Torino ma sono anche un tifoso del Milan. Bremer sarà l’uomo mercato della prossima stagione, sarebbe il massimo qualora i rossoneri dovessero prenderlo. Uno così spicca in ogni situazione, sia in ottica campionato sia in ottica Champions League. Ha mezzi da gran giocatore”.