ESCLUSIVA MN - Ramazzotti (CorSport): "Segnali di un Milan che sta tornando grande. Bakayoko meglio di Biglia"

10.03.2019 17:01 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
ESCLUSIVA MN - Ramazzotti (CorSport): "Segnali di un Milan che sta tornando grande. Bakayoko meglio di Biglia"

La redazione di MilanNews.it ha contattato Andrea Ramazzotti. Con il giornalista del Corriere dello Sport abbiamo parlato della vittoria del Milan sul Chievo, 

Il Milan ha vinto la quinta partita consecutiva in campionato, la terza giocando un calcio non spumeggiante. E' da questi segnali che si capisce che il club rossonero sta piano piano tornando una grande squadra?
"Certamente sì, il Milan ha vinto una partita importantissima, nonostante il Chievo avesse momentaneamente pareggiato la gara. Sono segnali importanti. Secondo me, conta relativamente, a questo punto della stagione, come arrivi a portare a casa i tre punti, così come il gioco espresso".

Il Chievo, al termine della partita, però, ha protestato molto per i due gol segnati dal Milan, a detta loro irregolari.
"Dal vivo l'intervento su Paquetà, che ha portato alla punizione poi trasformata da Biglia, mi sembrava fallo. Rivedendo il replay, direi che la decisione ci poteva stare. Per quanto riguarda il contatto tra Piatek e Depaoli nell'azione del 2-1 del Milan, secondo me, non c'è gioco pericoloso del polacco. Inoltre, rivedendo le immagini, c'è un fallo di mano evidente del difensore del Chievo, che porta via il pallone con il braccio. Giusto, quindi, convalidare la rete al Milan. Il nostro giudizio sull'operato dell'arbitro, infatti, è stato positivo".

In vista del derby può essere un vantaggio per il Milan il fatto di essere davanti all'Inter?
"Sicuramente ha più motivi di sorridere Gattuso rispetto a Spalletti, nonostante la vittoria contro la SPAL. Il Milan ci arriva con il vento in poppa, mentre l'Inter ha qualche problema in più tra il caso Icardi, l'impegno in Europa League con l'Eintracht tre giorni prima, la questione relativa al futuro del tecnico. Poi, è chiaro, un derby sfugge spesso a pronostici, momenti di forma a livello di condizione fisica e di gioco ed è impossibile fare una previsione su come finirà".

Biglia, al rientro da titolare dopo 4 mesi, è stato il migliore in campo nella sfida contro il Chievo. Come farà ora Gattuso a far coesistere l'argentino con la presenza di Bakayoko?
"Io vedo meglio Bakayoko davanti alla difesa, perchè ha più fisicità. però è chiaro che avere un'alternativa come Biglia che ti entra dalla panchina sia un'ottima alternativa nel breve termine, ma ancora di più l'anno prossimo, quando il Milan tornerà a giocare le coppe europee, che sia Champions League o Europa League. E poi Kessie e Paquetà avranno bisogno di riposare ogni tanto. Lo stesso Paquetà, dopo l'ottimo inizio al Milan, nelle ultime partite sta un po' sta risentendo dal punto di vista fisico delle tante partite giocate consecutivamente".