ESCLUSIVA MN - Semplici: "Maldini-Massara una garanzia, Pioli artefice dello scudetto. De Ketelaere sarebbe un grande colpo"

09.07.2022 16:00 di Redazione MilanNews Twitter:    vedi letture
Fonte: Intervista di Peppe Gallozzi
ESCLUSIVA MN - Semplici: "Maldini-Massara una garanzia, Pioli artefice dello scudetto. De Ketelaere sarebbe un grande colpo"
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Mister Leonardo Semplici, ex allenatore tra le altre di Cagliari e Spal, ha risposto ai microfoni di MilanNews.it per parlare dell’attualità rossonera e delle ultime operazioni di calciomercato in vista della prossima stagione

Semplici, la domanda più banale ma più importante. Che mercato si aspetta dal Milan?

“La conferma di Paolo Maldini e Ricky Massara è una garanzia per come hanno saputo operare. Il Milan, intanto, ripartirà da un allenatore come Stefano Pioli che è stato l’artefice principale del capolavoro Scudetto. Nessuno, tra gli addetti ai lavori, avrebbe scommesso un euro sui rossoneri. In questo senso mi aspetto un mercato di miglioramento, arricchimento dove ci si focalizzerà su calciatori di grande prospettiva per impreziosire una rosa fresca di Scudetto”.

Il rinnovo di Ibrahimovic è una pietra importante su cui poggiare?

“Fondamentale. Ibra è in grado di infondere, in campo e fuori, morale e consapevolezza verso tutta la squadra. Il carisma di Zlatan è difficile da spiegare, percepirlo all’esterno non è la stessa cosa. Ho avuto la fortuna di vederlo in mezzo al campo, è stato determinante per la crescita dei compagni e la predisposizione nell’aiutarli”.

Divock Origi cosa può dare in più a questa squadra?

“Può trovare quella continuità che non ha trovato al Liverpool. In questo senso avrà modo di esprimere i suoi valori che si sono intravisti in alcune partite. E’ un buon acquisto”.

Sostituire Kessiè sarà la vera sfida del mercato?

“Non è facile trovare un calciatore di quelle caratteristiche, il mercato non sempre presenta giocatori fotocopia. Il Milan potrebbe trovare anche un’alternativa di natura tattica, sicuramente ovviare all’assenza di uno come Kessiè non sarà facile”.

De Ketelaere è il giocatore giusto per imprimere una marcia in più?

“E’ forte e ha tanta qualità. Il Milan ha un certo tipo di gioco che si sposa perfettamente con le sue caratteristiche. Se dovesse concretizzarsi, sarà un gran colpo”.

Come colloca i rossoneri nell’ipotetica griglia precampionato?

“Quando vinci lo Scudetto è normale che ti diano sempre per favorito. Certo Inter e Juventus si sono rafforzate tantissimo e continueranno a farlo, valutazioni fatte a luglio sono premature ma mi aspetto un gran campionato”.