Albertini promuove Gattuso: "Mi ha trasferito un senso di appartenenza che mancava"

17.05.2019 09:11 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Albertini promuove Gattuso: "Mi ha trasferito un senso di appartenenza che mancava"

Demetrio Albertini, ex centrocampista rossonero, ha promosso il lavoro di Gattuso sulla panchina rossonera ai microfoni di Tuttosport: "Rino ha riaccesso una fiammella che si era spenta da qualche anno. Gli va riconosciuto. Lo dico da tifoso. Mi ha trasferito un senso di appartenenza che mancava. Ha lavorato tantissimo su questo aspetto. A Bergamo contro l'Atalanta ho visto fare al Milan una partita straordinaria. Poi ho visto una squadra in difficoltà in altre situazioni. E va riconosciuto a Rino il fatto di essere sempre stato in prima linea. Tante volte si è messo in prima fila a gestire situazioni anche al di là di quello che avrebbe dovuto fare".