Coppa Campioni 1989, il ricordo di A. Colombo: "Quella era una squadra di fenomeni"

24.05.2019 12:37 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Coppa Campioni 1989, il ricordo di A. Colombo: "Quella era una squadra di fenomeni"

Per ricorda il successo rossonero nella Coppa dei Campioni del 1989, Tuttosport ha intervistato Angelo Colombo, ex centrocampista di quel Milan, il quale ha dichiarato: "C'era una grande euforia, anche perchè noi italiani venivamo dalla sconfitta della Roma col Liverpool. Ricordo tutto di quella giornata, dalla sveglia ai festeggiamenti passando per la partita. La strada per arrivare a Barcellona non è stata semplice, ma si era accumulata una grande fiducia. Quella finale l'abbiamo vinta nella quotidianità, preparandola nei minimi dettagli e siamo arrivati a quell'appuntamento che sapevamo che l'avevamo in pugno. Camp Nou tutto rossonero? Incredibile! Ricordo bene il viaggio dall'hotel allo stadio, con il pullman che andava a passo d'uomo perchè c'era questa miriade di gente sulla strada che portava al Camp Nou. E poi quando siamo entrati in campo per il riscaldamento è stato pazzesco vedere soltanto i nostri colori e la nostra gente sugli spalti. Lì avevamo capito che avremmo vinto quella coppa. Quella era una squadra di fenomeni, dai tre olandesi allo zoccolo duro degli italiani. Giocare l' in mezzo a loro, che ci fossi stato io o un altro, il risultato sarebbe stato lo stesso perchè il livello era troppo superiore agli altri. Ero un terrestre tra i marziani".