Incocciati: "Serie A, meglio interrompere tutto. Sarebbe un campionato falsato"

26.05.2020 07:48 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Francesco De Cicco/TuttoLegaPro.com
Incocciati: "Serie A, meglio interrompere tutto. Sarebbe un campionato falsato"

Giuseppe Incocciati, ex calciatore rossonero e tecnico, a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ha parlato della possibile ripresa della Serie A.

Ripresa del campionato. C'è molta divisione da parte dei tifosi...
"C'è confusione in questo periodo, c'è molta indecisione su tutto. E' un continuo palleggiarsi di responsabilità. Ognuno così dice la propria, ma sarebbe stato molto meglio interrompere tutto e pensare al prossimo campionato. Serve prima ristabilire la sicurezza per la propria salute. La Serie A deve riprendere ma deve pensare anche alle serie inferiori, fino ad arrivare al movimento di base".

Quindi meglio non ricominciare?
"Non è in discussione la volontà di riprendere. Ma ci sono problematiche che nulla hanno a che vedere con lo sport. Il calcio è uno sport di assoluta concentrazione e così si falsa. In Germania si gioca senza pubblico e anche così è falsato. Se lo dobbiamo fare per interessi, lo si faccia, però non è la stessa cosa".

Riaprono palestre e centri estivi. Perché non il calcio?
"Ho dei dubbi sul normale sviluppo dell'attività. Non c'è la certezza del rischio zero. Non è poi così sbagliato a definire questo campionato falsato".