Juventus, Sarri a DAZN: "Blackout totale, 60' di livello mondiale. Eravamo in pieno controllo"

08.07.2020 00:29 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Juventus, Sarri a DAZN: "Blackout totale, 60' di livello mondiale. Eravamo in pieno controllo"

Maurizio Sarri è stato intervistato da DAZN nel postpartita di San Siro.

Sulla gara: "Abbiamo fatto 60 minuti di livello mondiale, eravamo in pieno controllo della gara. Abbiamo avuto un black out totale per un quarto d'ora, è successo anche ad altre squadre in questo periodo, è difficile per tutti. Bisogna uscire da questa partita prendendo il meglio, 60 minuti dove la squadra ha fatto molto bene ed era in pieno controllo della partita".

Sui motivi del blackout: "Abbiamo fatto partite brutte e le abbiamo perse, questo non è un momento di quel tipo, stasera abbiamo fatto il bene. Blackout sono successi anche ad altre squadre e anche in passato. Ci sono gare ravvicinate, allenamenti fatti a temperature altissime, è un momento difficile. Sono quei blackout dove ognuno tira fuori una motivazione diversa. Pensiamo alla prossima partita, la squadra si deve convincere che ha nelle corde un ottimo calcio, deve ripartire da qui".

Sulle assenze in difesa: "In difesa si è sofferto nel momento del blackout, prima del 60' non abbiamo subito una palla gol. Non vedo le assenze come una delle motivazione del blackout".

Su Higuain: "Higuain ha fatto quello che poteva fare, ha fatto benino per un tratto poi è andato scomparendo come era nelle previsioni, com'era fisiologico".

Sul momento del blackout: "Il blackout è avvenuto dopo il rigore, non dopo il gol del 2-0".

Su Rabiot: "E' un ragazzo che si sta integrando, è alla prima esperienza all'estero, ha fatto un po' fatica, gli infortuni lo hanno rallentato e ora sta andando bene".