Acerbi: "Impensabile non poter marcare stretto l'avversario. Prendiamo la Germania come esempio"

20.05.2020 23:48 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Acerbi: "Impensabile non poter marcare stretto l'avversario. Prendiamo la Germania come esempio"

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, l'ex difensore rossonero e attuale 33 biancoceleste Acerbi ha parlato della ripresa del calcio. Queste le sue parole:  "Non sarà calcio balilla quindi è impensabile non poter marcare stretto l’avversario, giusto che si disputino partite vere come in Germania, sempre però attenendosi alle regole. Senza spettatori il calcio è un po’ triste ma nelle partite di Bundesliga ho visto un buon ritmo. Era solo la prima giornata, nelle gare successive aumenterà l’intensità.