Altafini sul Milan: "Tutto da rifare. Ok Rangnick, ma con potere decisionale"

05.04.2020 10:16 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Altafini sul Milan: "Tutto da rifare. Ok Rangnick, ma con potere decisionale"

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’ex attaccante del Milan, José Altafini, ha parlato della situazione del club rossonero: "Tutto sbagliato, tutto da rifare: al Milan serve un rimpasto generale, e in un’ottica di questo tipo non si può prescindere dalla panchina. Non dico che Pioli non sia un bravo allenatore, ma penso che a volte le rivoluzioni facciano bene. Non so se Rangnick sia l’uomo giusto per allenare il Milan, ma so che chiunque si siederà su quella panchina dovrà avere potere decisionale, come fu per Mourinho quando arrivò all’Inter. Al Milan ci sono già ottimi profili, da Theo Hernandez a Bennacer, ma per tornare in alto i giovani non bastano. O hai Mbappé, che non è alla portata, oppure dovrai puntare su uno-due campioni di esperienza. Ibra è stato bravo, ha portato carattere: questo Milan può ancora avere bisogno di lui. Milik? Non è il top player che può far fare il salto di qualità".