Coronavirus, Reina: "Come se avessi avuto l’influenza, ma più pesante"

31.03.2020 11:45 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Coronavirus, Reina: "Come se avessi avuto l’influenza, ma più pesante"

Ai microfoni del Corriere dello Sport, Pepe Reina ha parlato del Covid-19, dopo aver contratto il virus in Inghilterra: "Non esco da diciotto giorni - ha dichiarato - sono stato isolato dopo aver accusato i primi sintomi del virus. Febbre, tosse secca, un mal di testa che non mi abbandonava mai, quel senso di spossatezza... L’unico spavento quando per venticinque minuti mi è mancato l’ossigeno, come se la gola si fosse improvvisamente ristretta e l’aria non riuscisse a passare... Chi mi ha diagnosticato il Coronavirus? I medici della Premier, mi hanno dato tutte le informazioni necessarie, oltre al protocollo da seguire. Qui in Inghilterra i tamponi li fanno esclusivamente ai malati gravi, nel mio caso non vi erano dubbi. Virus. Il fisico ha reagito bene. A parte qualche momento non facile, è stato come se avessi avuto l’influenza, solo più pesante".