Marelli: "Il Var a chiamata rischia di essere un'arma tattica usata dalle squadre"

17.02.2020 07:12 di Pietro Andrigo   Vedi letture
Marelli: "Il Var a chiamata rischia di essere un'arma tattica usata dalle squadre"

Intervenuto ai microfoni di Radio Bianconera Luca Marelli, ex arbitro italiano, ha parlato del possibile arrivo del Var a chiamata. Questa la sua domanda e la risposta.

Quali possono essere le problematiche legate all’on field review?

“La prima è relativa al metodo di chiamata, poniamo che una squadra abbia da recriminare su un calcio di rigore, se l’azione riparte subito il portiere perde la possibilità di chiamare il challenge. Serve tempo agli addetti delle società per rivedere gli episodi, almeno 35-40 secondi. Immaginiamo questo per dieci episodi a partita, le gare diventano infinite. Addirittura nei minuti finali potrebbe diventare un’arma tattica per le squadre, magari una squadra sta vincendo 1-0 e per perdere tempo inizia a chiamare il challenge a caso. Magari si potrebbe introdurre il time-out”.