Pioli a Sky: "Leao si è mosso bene, ho messo Mario perché mi serviva fisicità. Il calendario è impegnativo, ci vorrà qualità"

18.04.2021 15:03 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
Pioli a Sky: "Leao si è mosso bene, ho messo Mario perché mi serviva fisicità. Il calendario è impegnativo, ci vorrà qualità"
MilanNews.it
© foto di Image Sport

Stefano Pioli è stato intervistato da Sky Sport nel postpartita di San Siro.

Sulla sofferenza: "Il fatto di non vincere da tanto tempo in casa ci ha creato un po' di tensione in più. Ci sta soffrire quando non sfrutti le occasioni per chiuderla. Sul 2-0 la gara sarebbe cambiata, abbiamo avuto 3/4 ripartenze nel finale che andavano sfruttate meglio. L'importante è essere squadra, soffrire nei momenti difficili e oggi ci siamo riusciti"

Su Mandzukic: "Quando hai un esame importante ti devi preparare bene, noi lo abbiamo fatto. Mario è un giocatore forte anche a livello mentale, sono contento perché nelle prossime gare ci sarà da soffrire".

Su Leao: "Ha avuto due belle occasioni, si è mosso bene, alcune volte non lo abbiamo servito nei tempi giusti. Secondo me ha fatto una buona gara, alla fine pensavo di avere più bisogno di fisicità in mezzo e ho messo Mandzukic".

Sulle difficoltà in casa: "Gli avversari che ci hanno creato difficoltà sono stati tanti, ma fa parte del campionato. A livello di qualità siamo mancati nell'area avversaria, è stata una delle poche gare in casa dove siamo passati in vantaggio. Le gare ore saranno tutte gare della svolta, dobbiamo cercare di mantenere la media e continuare la nostra media. Servono ancora tanti punti".

Su come restare in questa posizione: "Non guardo tanto i calendari degli altri, ma il nostro è molto impegnativo. Il Sassuolo ha grandi qualità, poi o scontri diretti o squadre che lottano per la salvezza. E' la qualità che farà la differenza, dobbiamo fare meno errori gratuiti. Se sbagli l'ultimo passaggio devi rincorrere subito, il nostro livello di gioco dovrà essere alto per mantenere questa posizione in classifica".