Savicevic ricorda: "Al Milan sei anni bellissimi, era la squadra più forte al mondo. Sulle finali di Monaco e Vienna..."

03.05.2020 15:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Savicevic ricorda: "Al Milan sei anni bellissimi, era la squadra più forte al mondo. Sulle finali di Monaco e Vienna..."

Dejan Savicevic, storico numero 10 rossonero, ha raccontato le tre finali di Champions League del suo periodo al Milan durante il suo intervento nella diretta Instagram di Mauro Suma: "Mi fa piacere che i tifosi si ricordino ancora di me. Sono stati 6 anni bellissimi e sono stato fortunato perché sono capitato in un Milan vincente. In quel periodo il Milan era la squadra più forte del mondo".

Finali di Champions League: Monaco, Atene e Vienna, ne abbiamo perse le 2 in cui tu non hai giocato: “Nel primo anno ho giocato poco, credo 10 partite in campionato, e poi ero infortunato. Ma anche senza infortunio non avrei giocato perché Capello metteva altri prima di me. Nell’altra finale, a Vienna, mi sono fatto male 2 settimane prima della partita. L’Ajax era una squadra in ascesa, piena di giocatori interessanti e forti. Mi dispiace non aver giocato quella finale perché sentivo di stare bene. Con me in campo magari avremmo avuto più possibilità, era il mio periodo migliore in Italia”.

Ad Atene invece... “Ero in forma, avevamo due settimane di riposo dopo il campionato. Io andai in Francia con la famiglia, poi sono tornato e abbiamo preparato molto bene la finale. Prima si giocava meno ma era un calcio molto più duro, ora si gioca più spesso ma i giocatori sono protetti dagli arbitri, si fischia molto di più”.