Conte: "Non siamo nelle condizioni di far riprendere le attività", ma riapriranno le librerie

09.04.2020 21:53 di Gianluigi Torre Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Conte: "Non siamo nelle condizioni di far riprendere le attività", ma riapriranno le librerie

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, parlando in videoconferenza con Regioni, ANCI e UPI, ha allontanato la fine del lockdown e di fatto annunciato che le misure restrittive verranno prolungate oltre il 13 aprile: "Non siamo nelle condizioni, al momento, di riaprire le attività produttive perché rischieremmo di far risalire la curva dei contagi e di vanificare i risultati che abbiamo ottenuto con le misure messe in atto dal governo. Vi anticipo che stiamo già lavorando per la fase 2, per il ripristino delle attività produttive. Per farlo ci avvarremo anche di un pool di esperti che faranno parte di un gruppo di lavoro che dialogherà con il Comitato tecnico scientifico". Il nuovo DPCM è atteso per il prossimo martedì: una delle deroghe dovrebbe riguardare le librerie, che riapriranno i battenti.