I tifosi ungheresi ancora protagonisti: un arresto e scontri con la polizia a Wembley

13.10.2021 22:50 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
I tifosi ungheresi ancora protagonisti: un arresto e scontri con la polizia a Wembley
MilanNews.it
© foto di Uefa/Image Sport

La sfida fra Inghilterra e Ungheria si distingue ancora una volta per le intemperanze dei tifosi magiari. Lo scorso 2 settembre, a Budapest, si resero protagonisti del lancio di oggetti in campo, tra cui molte lattine, all'indirizzo dei giocatori inglesi. Inoltre numerosi cori razzisti furono intonati nel corso della partita oltre ad altre intemperanze, al punto di costringere la Disciplinare della FIFA a sanzionare la Federcalcio ungherese con due turni a porte chiuse.

Ieri sera, a Wembley, le prime tensioni sono emerse al momento in cui i giocatori inglesi si sono inginocchiati al fischio d'inizio. I tifosi ungheresi hanno esposto uno striscione contro l'iniziativa antirazzista ed è nato un parapiglia con gli steward e le forze dell'ordine. Uno spettatore è stato arrestato per reato di ordine pubblico con l'aggravante razziale nei confronti di uno steward, fa sapere la Polizia con un comunicato.