Milan, due prove di fuoco. Giampaolo, c’è il supporto del club

23.09.2019 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Milan, due prove di fuoco. Giampaolo, c’è il supporto del club

Il Milan si ritrova subito in una posizione difficile in classifica. Nessuno si augurava un inizio così complicato ma le due sconfitte nelle prime quattro gare del campionato hanno messo i rossoneri già in una posizione complessa. Se a questo si aggiunge che in tutte le gare c’è stata grande sofferenza e poche idee di gioco, anche contro le neopromosse Hellas e Brescia, allora s’intuisce che l’aria a Milanello è davvero pesante. Il Milan avrà ora una settimana di fuoco in cui dovrà affrontare in poche ore sia il Torino all’Olimpico giovedì, che la Fiorentina a San Siro domenica sera. Due match complicati che però diranno che la crisi dei rossoneri potrà svanire, o quantomeno acuirsi, oppure se la posizione di Marco Giampaolo diventerà traballante.

Perché fino ad ora, nonostante la forte delusione per la sconfitta nel derby e l’inizio di stagione deludente, la dirigenza ha sempre sostenuto Giampaolo. L’allenatore pure ieri ha avuto un colloquio con Massara e Maldini al centro sportivo di Carnago e ha analizzato i motivi della sconfitta contro l’Inter. La dirigenza è insoddisfatta e si aspettava di più da questa squadra, però sostiene l’allenatore e cerca di non lasciarlo solo in questo momento difficile. Per Giampaolo sarà una settimana importante perché dovrà cercare di mettere in campo la miglior formazione possibile. Una delle critiche più feroci riguarda lo scarso utilizzo dei nuovi acquisti. In settimana potrebbe esserci più spazio per Hernandez e Bennacer, Calabria torna dal primo minuto dopo la giornata di squalifica, mentre in attacco Paquetà potrebbe fermarsi per un paio di gare a causa di un problema fisico.