Serie A Femminile, Milan-Roma 3-2: il racconto del match

20.01.2020 15:24 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: figc.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Serie A Femminile, Milan-Roma 3-2: il racconto del match

Mille emozioni e una partita da ricordare a lungo. Il Milan vince contro la Roma e riapre la lotta nelle prime posizioni della classifica, portandosi a un solo punto di distanza dalle giallorosse, terze in graduatoria. Nel pomeriggio del Vismara l’assoluta protagonista è il nuovo acquisto e numero 10 rossonera Berglind Björg Thorvaldsdottir, attaccante islandese classe 1992, che si è presentata in Serie A con una doppietta decisiva e ha siglato al 90’ la rete che ha regalato i tre punti alla squadra di Maurizio Ganz. Il posticipo della prima giornata del girone di ritorno si era aperto con l’infortunio occorso a Manuela Giugliano, grande ex di giornata, costretta a uscire al quarto d’ora per un problema al ginocchio. Un brutto segnale per la squadra di Betty Bavagnoli, che però per oltre un’ora ha incantato e messo in seria difficoltà il Milan. Al 19’ il vantaggio giallorosso: punizione tagliata con il mancino di Andressa, uscita avventata di Korenciova e deviazione fortunata di Thomas, arrivata al quarto gol consecutivo nelle ultime quattro partite di campionato. Il Milan fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Ceasar nella prima mezz’ora, ma al 40’ crea la prima grande occasione: tiro con il sinistro da fuori di Thorvaldsdottir e risposta in tuffo dell’estremo difensore giallorosso. Ad inizio ripresa, ecco il raddoppio capitolino. Thomas al 49’ prende palla, arriva al limite dell’area e scarica un destro preciso all’angolino. Doppietta personale per la francese classe ’95, settima rete in campionato e controllo totale del match per la formazione ospite. Il Milan prova a riaprire il match al 59’, grazie ad una conclusione dalla distanza della brillante Thorvaldsdottir, respinta da Ceasar. Poi al 65’ un tiro-cross da destra di Begic centra il palo. Il forcing rossonero viene premiato al 70’, quando proprio la numero 10 islandese, sugli sviluppi di corner, trova la rete dell’1-2. La Roma soffre, non riesce a uscire e al 78’ si completa la rimonta del Diavolo: cross da destra di Refiloe Jane, Ceasar non è ben posizionata, la palla assume una traiettoria imprendibile e si insacca all’incrocio dei pali. E al 90’ il Milan vince la partita: prima Valentina Giacinti centra una traversa con un gran destro da dentro l’area e poi Begic mette dentro un cross che Thorvaldsdottir trasforma in rete con un perfetto colpo di testa in tuffo. 3-2 rossonero e apoteosi per la squadra di Ganz. La Roma rimane terza e la prossima giornata sarà impegnata nel big match contro la Fiorentina.