Un girone con 126 positivi. Gazzetta: "Così la A convive con il Covid"

27.01.2021 11:48 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
Un girone con 126 positivi. Gazzetta: "Così la A convive con il Covid"

Il periodo peggiore sembra alle spalle, ma guai ad abbassare la guardia davanti al Covid. La Gazzetta dello Sport traccia un primo bilancio dell'impatto che la pandemia ha avuto sul campionato di Serie A: "I giocatori positivi nell'andata sono stati 126 - si legge -, con Calhanoglu (Milan) e Fabian Ruiz (Napoli) unici al momento in quarantena perché malati. La squadra più colpita è stata il Genoa: 18 positivi". Un virus democratico in tutto e per tutto, perché ha colpito tanti big, ma anche giocatori meno in vista: tra i primi ci sono Ibrahimovic e Ronaldo.

Il Milan capolista ha pagato un conto piuttosto importante: "Il Covid ha fermato Duarte, Gabbia, Leao, Krunic, Rebuc e Calhanoglu. Falsi positivi sono risultati, invece, Gigio Donnarumma, Hauge e Theo Hernandez, ma Pioli (anche lui bloccato a casa per il virus a metà novembre) è stato costretto a tenerli fuori prima del tampone risolutore". La Juve, oltre a Dybala, ha perso McKennie, Cuadrado, De Ligt e Alex Sandro, guarito ieri, mentre l'Inter è stata costretta a rinunciare a Bastoni, Skriniar, Nainggolan, Gagliardini, Radu e Young. Tra le squadre più contagiate anche Roma e Lazio, entrambe a dieci positivi. Hanno pagato dazio anche Napoli (sei positivi), Cagliari (otto) e Torino (nove). I più "fortunati" sono stati i giocatori della Samp: solo Keita, sin qui, ha preso il virus. A due ci sono Benevento, Bologna e Fiorentina.