Diavolo senza pace. E questa è pura sfiga (PODCAST)

13.10.2021 15:00 di Pietro Mazzara Twitter:    vedi letture
Diavolo senza pace. E questa è pura sfiga (PODCAST)
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Le cattive notizie non viaggiano mai da sole e quando devono arrivare, arrivano tutte insieme. Ieri quella relativa all’operazione che Mike Maignan dovrà subire nel pomeriggio odierno presso la clinica “La Madonnina” al polso sinistro e poi il comunicato sulla positività al Covid-19 di Theo Hernandez, prima “vittima” di Adrien Rabiot che è stato il primo giocatore della Francia a risultare positivo al coronavirus.

Non c’è pace per il Milan, che con questo dopo ko, affronterà una fase importante della stagione senza due pedine fondamentali. E forse dire fondamentali è addirittura riduttivo per l’apporto che Mike e Theo hanno dato alla squadra di Pioli. L’allenatore milanista, adesso, dovrà fare i conti con il sostituto tra i pali – inizierà Tatarusanu in attesa che Mirante si rimetta in forma – e con Ballo-Touré che da alternativa passa a titolare. Dall’ex Monaco, è giusto dirlo adesso, sarà inutile aspettarsi l’apporto che può dare Theo Hernandez, anche perché Theo è unico al mondo ed è il più forte nel suo ruolo.

Il processo di risalita del Milan verso una competitività costante continua a passare dalle forche caudine delle indisponibilità di giocatori fondamentali, molti dei quali si sono fermati per cause non imputabili allo staff atletico e medico rossonero, che sono i primi a lavorare ogni giorno per garantire un alto rendimento fisico dei calciatori. Purtroppo la sfortuna continua ad abbattere la sua mannaia su Milanello e su profili che sono indispensabili. È altrettanto vero che il Milan, nelle difficoltà, ha sempre tirato fuori il carattere, ma giocarsi Champions e campionato con questo umore generale non è il massimo.