Voci di mercato su Leao, Theo e Maignan... Ma le loro voci dicono altro

Voci di mercato su Leao, Theo e Maignan... Ma le loro voci dicono altroMilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO
martedì 5 marzo 2024, 20:00Podcast MN
di Antonello Gioia

Ep. 443 - Leao, Theo e Maignan: tante voci di mercato, ma le loro voci dicono altro

Sono state tante, nelle ultime settimane, le notizie di calciomercato riguardanti il futuro di Rafael Leao, di Theo Hernandez e di Mike Maignan. Tutti e tre i top player del Milan, d'altronde, piacciono tanto ai migliori top club europei, ma la loro volontà appare piuttosto chiara..

ASCOLTA IL PODCAST DEDICATO CLICCANDO SUL BANNER IN BASSO

Leao ribadisce la sua volontà
"Il mio futuro è al Milan. Sono qui - ha il fuoriclasse portoghese in un'intervista al Corriere della Sera - e ho ancora un contratto di quattro anni. Il Milan mi ha aiutato quando ero in una situazione difficilissima, mi è stato vicino. Io non dimentico, sono leale. Sono arrivato da ragazzino, qui sono cresciuto come uomo e come calciatore. Voglio vincere ancora, la mia testa è qui". Sulla testa del 10 rossonero pende una clausola da 175 milioni di euro e l'interesse del PSG per il post Mbappé, ma le dichiarazioni di affetto per il Milan di Leao fanno ben sperare che la splendida storia in rossonero possa continuare ancora.

Premiazione e desideri per Theo e Maignan
Nella giornata di ieri, Giorgio Furlani ha premiato a Milanello Theo Hernandez e Mike Maignan per le - rispettivamente - 200 e 100 presenze raggiunte con la maglia del Milan. Entrambi i calciatori francesi, al top al mondo nei rispettivi ruoli, hanno fatto capire che la loro priorità sia quella di restare a lungo in rossonero: “Voglio ringraziare tutti, sono molto felice per le 200 partite in questo grande Club. Spero di farne ancora di più e forza Milan”, ha detto Theo. E Maignan sulla stessa scia: "Voglio scrivere la storia, fare ancora più partite e vincere più trofei. Per scrivere la nostra storia dobbiamo vincere trofei”. Insomma, le offerte per i tre big rossoneri arriveranno, ma non è detto che non si possa dire di no...