Alla scoperta di Otavio, il tuttofare della trequarti del Porto che piace al Milan

18.01.2021 14:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Alla scoperta di Otavio, il tuttofare della trequarti del Porto che piace al Milan

Dopo Thauvin, attaccante esterno del Marsiglia, il Milan ha messo gli occhi su un altro giocatore in scadenza di contratto per rinforzare la sua trequarti in vista della prossima stagione: si tratta di Otavio Edmilson da Silva Monteiro, noto semplicemente come Otavio Monteiro, giocatore classe 1995 del Porto. In Portogallo riferiscono che il club di via Aldo Rossi avrebbe già presentato la sua offerta al giocatore brasiliano su cui ci sono anche altri club: per lui è infatti pronto un quadriennale da 1,5 milioni di euro a stagione. 

CARRIERA - Nato a Joao Pessoa in Brasile il 9 febbraio 1995, Otavio è cresciuto calcisticamente nell'Internacional di Porto Alegre, cioè lo stesso club in cui ha mosso i primi passi anche l'ex rossonero Alexandre Pato. Nell'estate 2014, sbarca in Europa grazie al Porto, dove però trova poco spazio e così nel successivo mercato invernale passa in prestito al Vitoria Guimaraes. In un anno e mezzo nella squadra bianconera, Otavio gioca in tutto 38 partite e segna 7 reti. Il 30 giugno 2016 rientra al Porto dove diventa subito un titolare.

CARATTERISTICHE - Il brasiliano è dotato di ottima tecnica, velocità e grande fantasia, ma in carriera gli è mancata spesso la continuità. Si tratta di un giocatore molto duttile visto che nel Porto ha praticamente ricoperto tutti ruoli sulla trequarti: trequartista, esterno destro ed esterno sinistro. E' il classico giocatore che ovunque metti fa bene il suo lavoro e che quindi fa comodo a tutti gli allenatori. Per essere un giocatore offensivo, Otavio vede però pochissimo la porta visto che in 166 partite con il Porto ha segnato appena 17 gol. Essendo in scadenza di contratto, il giocatore verdeoro si muoverà a parametro zero in estate e per questo potrebbe essere un buon affare per chi lo prenderà.