Allegri: "Dobbiamo tornare alla vittoria, Ibra-Onyewu? Baci e abbracci"

06.11.2010 14:44 di Federico Gambaro   vedi letture
Allegri: "Dobbiamo tornare alla vittoria, Ibra-Onyewu? Baci e abbracci"
MilanNews.it
© foto di Alberto Fornasari

- Il mister conclude: "La squadra si sta allenando con intensità e questo trova risposte anche in partita dove stiamo riuscendo a tenere alta l'intensità rispetto a prima".

- Su Dinho: "Ha fatto una buona gara, è riuscito in 2-3 colpi importanti, la sua sostituzione con Pippo è stata puramente tattica, volevo un attaccante di quel tipo in quel momento".

- Sulle diffide: "Non vado a pensare a queste cose prima di una partita, penso sempre a mettere la formazione migliore, poi valuteremo anche questo. Dico solo che potrebbe esserci un turno di riposo per Pirlo".

- Su Seedorf: "E' normale che possa essere arrabbiato perchè sta fuori, ma mercoledì per me è stato positivo quando è entrato".

- Su un Milan decisivo con i "vecchi" contro il Real: "Abbiamo giocatori giovani e giocatori più esperti, ma non siamo poi così vecchi, per ora c'è sempre stata una buona miscela tra giovani e più anziani".

- Sulla battuta se sia il caso di continuare ad allenarsi sul campo esterno: "Perchè?, trovo giusto allenarsi anche sul campo esterno, soprattutto per i tifosi, ieri non è successo niente".

- Sulla formazione: "Oggi come martedì non ho ancora deciso la formazione e non la do. Per farvi contenti posso dire chi sono i 4 dietro: Abate, Nesta, Yepes, Zambrotta. Non chiedetemi altro perchè gli altri non ve li do".

- Su Pippo Inzaghi: "Pippo ha rovesciato la partita da solo mercoledì, ha entusiasmato pubblico e compagni, ha dimostrato ancora una volta di essere molto utile, sono molto contento e sono sicuro che continuerà ad essere prezioso anche in futuro".

- Sulle parole di Ibra che si troverebbe meglio con Pippo in campo: "Anche questa cosa è giusto chiarirla. Ero con lui in conferenza quando ha parlato di ciò, non ho sentito nulla di lesivo, ha spiegato come può giocare nelle varie situazioni. Abbiamo vinto con Pato-Ibra, con Dinho-Pato-Ibra e giocato con Pippo e Ibra. Non ho colto nulla di polemico".

- Sullo scontro in allenamento tra Ibra e Onyewu, il mister risponde con ironia: "Ieri ci sono stati baci e abbracci, siamo contenti e felici".

- Su Pato: "Ha giocato meglio che contro la Juve, anche a Napoli non aveva fatto male. Deve stare sereno e tranquillo, ha qualità importanti che nel calcio di oggi però possono non bastare, serve una continuativa attenzione mentale molto importante, non ci si deve accontentare mai. Deve avere entusiasmo, gioia, stare tranquillo e deve essere arrabbiato perchè non si sta esprimendo al meglio".

- Sulle parole di Rino relativo ai rinvii del portiere sui quali il Milan perde spesso la palla: "Rino ha fatto delle dichiarazioni a caldo, probabilmente non doveva dirlo. I 3 davanti hanno lavorato, sicuramente possono e devono dare di più come tutti".

- Sul Bari: "Veniamo da due gare importanti, dispendiose, però anche questa partita ha la sua importanza, dobbiamo tornare alla vittoria contro una squadra che gioca bene nonostante la classifica. Dovremo avere la pazienza e attenzione se no ci saranno difficoltà, faranno la partita della vita, dovremo fare una gara intelligente". 

- Si parte sui gol subiti dal Real: "Abbiamo analizzato assieme alla squadra le situazioni, già a Napoli avevamo subito degli angoli e delle azioni nel finale, dobbiamo gestire meglio la palla nei finali di gara, è successo anche a Parma, anche se ci sono gli avversari, la stanchezza, sono state gare importanti e dispendiose però bisogna migliorare queste situazioni".

- Fra poco seguiremo in diretta su "Milan Channel" la conferenza stampa del mister rossonero Allegri alla vigilia della trasferta di Bari.