CorSera - Prima Gigio, poi Piatek e Suso: il Milan batte il Frosinone e continua a sognare la Champions

20.05.2019 07:59 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
CorSera - Prima Gigio, poi Piatek e Suso: il Milan batte il Frosinone e continua a sognare la Champions

Dopo il 2-0 di ieri sera al Frosinone, una cosa è certa: il Milan, l'anno prossimo, giocherà in Europa. I rossoneri sono matematicamente in Europa League, ma, quando manca una sola giornata alla fine del campionato, è ancora vivo il sogno di raggiungere un posto in Champions League, anche se non sarà semplice visto che Atalanta e Inter, sulla carta, sono favorite. La squadra di Gattuso deve prima di tutto vincere a Ferrara contro la Spal e poi sperare che Sassuolo e Empoli strappino almeno un punto rispettivamente a bergamaschi e interisti.

SOFFERENZA - Nonostante la vittoria, ieri non è stata una partita facile per il Milan contro il Frosinone già retrocesso: lo riferisce il Corriere della Sera che spiega che i rossoneri hanno sofferto e rischiato per i primi 50 minuti. La squadra di Baroni è stata addirittura ad un passo dal vantaggio, ma ci ha pensato Gigio Donnarumma a parare un rigore a Ciano. Da quell'episodio in poi, nella formazione milanista c'è stata come una scossa che ha svegliato il Diavolo e prima Piatek e successivamente Suso hanno regalato tre punti d'oro al Milan. 

ORGOGLIO - La prestazione dei rossoneri non è stata comunque positiva e nel prossimo match contro la Spal servirà certamente qualcosa in più per portare a casa la vittoria. Sarà un finale di campionato emozionante, nel quale la squadra milanista non è favorita per conquistare un posto nella prossima Champions League, ma Gattuso non ha nessun intenzione di mollare: "Non dipenderà solo da noi ma non molleremo, avanti con orgoglio" le sue parole ieri sera dopo il successo contro il Frosinone. In fondo ha ragione Rino, provarci non costa nulla.