Da Calabria a Romagnoli e Kessié, con la Fiorentina torna il Milan "da campionato" (in attesa di Ibra)

28.11.2020 11:56 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di PhotoViews
Da Calabria a Romagnoli e Kessié, con la Fiorentina torna il Milan "da campionato" (in attesa di Ibra)

Da una competizione all’altra, senza un attimo di sosta. Archiviata, per il momento, l’Europa League, per il Milan è tempo di rituffarsi in campionato. I rossoneri, dopo due trasferte (contro Napoli e Lille)  tutt’altro che comode ma ben interpretate, tornano a San Siro per sfidare la Fiorentina di Prandelli, squadra ferita e in cerca di punti e per questo da non sottovalutare.

CONFERME E NOVITÀ - A guidare il Milan dalla panchina ci sarà nuovamente Bonera, mentre là davanti verrà confermato Ante Rebic, in attesa che Ibrahimovic completi il suo percorso di recupero dopo l’infortunio muscolare rimediato al "San Paolo". Conferme anche per Theo Hernandez, Kjaer, Bennacer e Calhanoglu, mentre Saelemaekers, dopo aver saltato la sfida in Francia per un problema alla caviglia, potrebbe giocare dall’inizio ("panchinando" Castillejo). Così come Brahim Diaz, che dovrebbe prendere il posto di Hauge a sinistra.

TORNANO I FEDELISSIMI - Dopo aver rifiatato giovedì, Calabria, Romagnoli e Kessié sono pronti a tornare in campo. Pioli, dunque, si riaffida ai suoi fedelissimi, elementi di fiducia che ridisegnano il Milan tipo (in attesa, come detto, del rientro di Ibra), quello che, fin qui, si è messo tutti alle spalle in campionato. Contro la Fiorentina sarà l’ennesimo esame di maturità.