Ecco il nuovo Milan cinese: Gancikoff unico ad, Galliani resterà il responsabile dell’area tecnica

06.07.2016 14:01 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Ecco il nuovo Milan cinese: Gancikoff unico ad, Galliani resterà il responsabile dell’area tecnica
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L’annuncio di ieri di Silvio Berlusconi, che ha di fatto confermato la volontà di cedere la maggioranza del suo Milan alla cordata cinese rappresentata dall’advisor americano Sal Galatioto, apre una nuova era nella società milanista: con l’ingresso in società di nuovi investitori, ci saranno ovviamente alcuni cambiamenti importanti nell’organigramma rossonero, con innanzitutto la scomparsa del doppio ad.

UN SOLO AD - Come racconta questa mattina La Gazzetta dello Sport, il Milan tornerà quindi ad avere un unico amministrato delegato, incarico che sarà ricoperto da Nicholas Gancikoff: si tratta del referente a Milano di Galatioto che ha avuto un ruolo fondamentale nella trattativa con Fininvest per l’acquisto dell’80% del club di via Aldo Rossi. In una posizione di primo piano, ci sarà poi ancora Adriano Galliani, il quale non solo resterà al Milan, ma dovrebbe mantenere la carica di vicepresidente esecutivo conservando sia la responsabilità dell’area tecnica sia la delega sui rapporti con le istituzioni sportive. L’intenzione del consorzio, infatti, è di non privarsi del dirigente che continua ad avere un peso specifico non indifferente nei palazzi del potere calcistico.

CO-GESTIONE - Gancikoff e Galliani lavoreranno quindi a stretto contatto, proprio come stanno già facendo in questo momento per quel che riguarda il mercato: tutte le scelte sono infatti condivise dai due manager, che rappresentano rispettivamente la nuova e la vecchia proprietà. La vicenda Montella è l’esempio perfetto di questa co-gestione, che ha come obiettivo quello di riportare in alto il Milan.