Gabbia, crescita costante: una riserva affidabile con ambizioni da titolare

27.11.2020 21:00 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gabbia, crescita costante: una riserva affidabile con ambizioni da titolare

Nonostante il Milan disponga di una rosa pressoché completa, nella prossima sessione di mercato la dirigenza rossonera dovrà intervenire in alcuni ruoli per rinforzare il gruppo rossonero. Tra tifosi e addetti ai lavori, in particolare, la priorità riguarderebbe il difensore centrale, una posizione del campo in cui i rossoneri dispongono di pochi titolari. Escludendo Kjaer e Romagnoli, infatti, Stefano Pioli ha ricevuto risposte importanti dal solo Matteo Gabbia: il giovane centrale rossonero, infatti, nelle partite giocate ha espresso una crescita costante che gli ha portato un buon grado di affidabilità. Riserva annunciata, Gabbia ha fornito prestazioni importanti che gli attestano ambizioni di titolarità.

SEMPLICE E PRECISO - L’approdo di Gabbia in prima squadra non è stato immediato ma ha seguito un percorso a tappe: prima le stagioni da protagonista in primavera, poi il prestito alla Lucchese in serie C ed infine il ritorno alla casa madre dove ha atteso il proprio turno. Dopo l’esordio in A con il Torino a febbraio, Gabbia ha trovato sempre più spazio nelle rotazioni rossonere dove sia al fianco di Romagnoli che di Kjaer ha fornito prestazioni ordinate e precise. Nonostante qualche errore normale nel processo di crescita, dopo il lockdown, Gabbia è cresciuto come tutta la squadra e si è guadagnato la fiducia della squadra e dello staff tecnico.

SENZA FRETTA - La crescita e il futuro di Gabbia in rossonero dovrà essere costruito senza fretta. Come il Milan guarderà ai propri obiettivi partita dopo partita, Gabbia continuerà la propria maturazione match dopo match. In questo inizio di stagione, infatti, il centrale rossonero ha effettuato un miglioramento costante divenendo sempre più preciso e più fiducioso nelle giocate. Nella gara con il Lille, al fianco di Kjaer, Gabbia ha garantito una prestazione di personalità che certifica che il Milan, nel giovane centrale di Busto Arsizio, può trovare un titolare affidabile oltre che una riserva necessaria.