Gazzetta - Da Conti a Biglia e Calhanoglu, tanti rossoneri in bilico: sette gare per scrivere il futuro

16.04.2019 08:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gazzetta - Da Conti a Biglia e Calhanoglu, tanti rossoneri in bilico: sette gare per scrivere il futuro

Il futuro del Milan passa giocoforza dalla partecipazione alla prossima Champions League. Intorno a questa certezza - ovvero la necessità di conservare il quarto posto - ruotano tutta una serie di incognite. Come evidenzia La Gazzetta dello Sport, i giocatori in bilico hanno gli ultimi sette esami a disposizione per convincere Leonardo e Maldini. A fine stagione, il club farà le proprie valutazioni e sceglierà anche in base al merito.

DIFENSORI - Insomma, il tempo scorre per tutti. Anche per Andrea Conti, protagonista di un’altra annata sfortunata. Fin qui, l’ex atalantino è riuscito a dare un contributo modesto alla causa. In quella zona, invece, si imposto Calabria: con ogni probabilità, dei due ne resterà uno e Conti oggi è più debole. Sempre nel reparto arretrato sarà valutato Mateo Musacchio. Il centrale argentino ha un grande difetto: la discontinuità. Ha un mese per trovare stabilità, altrimenti sarà inevitabile cercare un difensore più resistente.

IN SOSPESO - In mezzo al campo, Bakayoko è - da contratto - il meno stabile della rosa: il Milan lo riscatterà solo in caso di qualificazione in Champions. Anche la conferma di Calhanoglu è in sospeso: dopo una stagione piuttosto anonima, solo un exploit decisivo gli permetterebbe di conservare il posto. Stesso discorso per Biglia, che in estate potrebbe fare le valigie. Le ultime vicende hanno penalizzato Kessié fino a esporlo al rischio di una possibile cessione, mentre Suso dovrà dimostrare sul campo di meritare il rinnovo.