Gazzetta - Dietro le quinte dell'area tecnica del Milan: il prezioso lavoro di Almstadt e Moncada

08.04.2020 14:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Gazzetta - Dietro le quinte dell'area tecnica del Milan: il prezioso lavoro di Almstadt e Moncada

In attesa di capire chi ci sarà a capo dell'area tecnica del Milan nella prossima stagione (ancora Paolo Maldini oppure arriverà un nuovo dt come per esempio Rangnick?), l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina analizza due figure che stanno dietro le quinte, ma che allo stesso tempo stanno acquisendo sempre maggiore importanza all'interno del club di via Aldo Rossi. 

DIETRO I RIFLETTORI - Il primo è Hendrik Almstadt, ex ds dell'Aston Villa che in passato ha lavorato anche nell'Arsenal dove ha conosciuto Ivan Gazidis: il tedesco si occupa principalmente di analisi dei dati riguardo ai giocatori, sia dal punto di vista tecnico che da quello economico-finanziario. Il secondo, invece, è Geoffrey Moncada, arrivato al Milan dal Monaco, il quale ricopre il ruolo di capo dello scouting. Queste due figure sono poco conosciute, ma allo stesso tempo molto preziose nella ricerca e nella scelta dei giocatori da acquistare.

ANALISI E PROFILI - Se nell'ultimo mercato estivo sono arrivati due colpi importanti come Theo Hernandez e Ante Rebic, il merito è in parte anche di Almstadt e Moncada che durante l'anno tengono sotto osservazione tantissimi giocatori: le loro analisi e i profili stilati grazie ad un ampia rete di osservatori in giro per il mondo permettono ai responsabili dell'area tecnica di prima chi è "da Milan" e chi no. Le trattative vere e proprie sono state poi portate avanti da Maldini, Boban e Massara, ma i primi passi di queste operazioni sono stati mossi proprio da Almstadt e Moncada.