Gazzetta - Milan, bene i giovani ma a gennaio serviranno innesti di esperienza

06.09.2019 08:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Gazzetta - Milan, bene i giovani ma a gennaio serviranno innesti di esperienza

Il Milan era già una squadra molto giovane, ma dopo il mercato estivo lo è ancora di più: Leao ha 20 anni, Theo Hernandez e Bennacer uno in più, Duarte 23, Krunic e Rebic 25. Quella rossonera, come riporta La Gazzetta dello Sport, è la formazione più giovane della Serie A con un'età media di 24 anni e 125 giorni (è l’unica che scende sotto i 25 anni). La dirigenza milanista ha quindi soddisfatto le indicazioni della proprietà che ha sempre voluto una squadra formata da tanti potenziali giovani campioni.

MERCATO INVERNALE - In realtà, sia Paolo Maldini che Zvonimir Boban, avrebbero voluto inserire in rosa anche qualche elemento di esperienza, ma purtroppo non sono riusciti a farlo. Secondo la Rosea, l'obiettivo per il mercato di gennaio è già quindi segnato, cioè regalare a mister Giampaolo qualche giocatore di esperienza che possa dare una mano ai tanti giovani presenti nella rosa milanista. Anche perchè tutte le altre big della Serie A che lotteranno con il Milan per un posto in Champions League sono già strutturate e con più giocatori di esperienza.

ESORDIENTI IN A - Molto curioso è il fatto che nel Milan il calciatore con più esperienza sia Gigio Donnarumma (166 presenze rossonere), seguito da Romagnoli (155) e Bonaventura (152). Tra i nuovi arrivati, la metà è al primo anno di Serie A, vale a dire Leao, Duarte e The Hernandez. Bennacer, prelevato in estate dall'Empoli, è uno dei pochi titolari ad aver vinto fuori dall'Italia da protagonista: l'algerino ha infatti vinto qualche settimana fa la Coppa d'Africa, conquistando anche il premio di miglior giocatore della competizione. Insomma, puntare sui giovani va molto bene, ma per essere subito competitivi forse serve un po' di esperienza in più.