Gazzetta - Theo alla conquista del mondo: ora è il titolare anche in Francia

24.11.2022 12:00 di Francesco Finulli   vedi letture
Gazzetta - Theo alla conquista del mondo: ora è il titolare anche in Francia
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Forse Theo Hernandez, l'esordio in un Mondiale, se lo immaginava in maniera un po' diversa e invece il terzino rossonero è entrato in campo al posto del fratello Lucas infortunatosi gravemente al ginocchio e in svantaggio di un gol contro l'Australia. Da quel momento però è iniziata un'altra serata sia per la famiglia Hernandez che per la nazionale di Deschamps.

Consacrazione

Come sottolinea questa mattina la Gazzetta dello Sport, Theo Hernandez ha fornito una grandissima prova martedì sera contro l'Australia nell'esordio francese ai Mondiali in Qatar. Non solo un assist, un cioccolatino sulla testa di Rabiot per il gol per il pareggio, ma anche le solite scorribande offensive che lo hanno visto arrivare spesso fino alla linea di fondo e crossare in mezzo, dando soluzioni diverse all'attacco dei galletti. Theo, a margine della sfortuna del fratello, è diventato il titolare di questa Francia dopo che ha dovuto sudarsi ogni convocazione in Nazionale. Finalmente il 19 rossonero avrà l'occasione di trovare la consacrazione in campo internazionale che non ha ancora forse mai veramente trovato. E già la partita contro l'Australia, così come molte delle prestazioni in Champions con il Milan quest'anno, ne hanno già dato dimostrazione.

Il migliore?

Da quando Theo è arrivato al Milan spesso ci si è posti la domanda dalle parti di Milanello, in seguito alle prestazioni del francese: "Theo è il terzino più forte del Mondo?". Il Mondiale potrebbe anche aiutare a dare una risposta a questa domanda. Sono parecchi infatti i pretendenti a questo speciale titolo: oltre a Hernandez sono presenti in Qatar Cancelo e Alphonso Davies, ma anche Nuno Mendes. Cosa ha da invidiare Theo a questi giocatori? Probabilmente nulla. L'occasione per Theo di far ricredere una buona volta tutti i suoi detrattori è molto grande e il Milan si tiene stretto il suo gioiello, sperando che nessuno venga a bussare alla porta di Maldini. L'ex capitano rossonero però al Festival dello Sport di Trento aveva dichiarato: "A una squadra che aveva chiesto informazioni abbiamo detto 'non vi presentate neanche'". I tifosi rossoneri possono stare tranquilli.