Ibrahimovic fra presente e futuro: vincere con il Milan e chissà giocare un altro anno

16.01.2022 16:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Ibrahimovic fra presente e futuro: vincere con il Milan e chissà giocare un altro anno
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Nonostante i suoi 40 anni suonati e nonostante qualche infortunio di troppo, Zlatan Ibrahimovic è ancora un punto fermo del Milan stagione 2021/2022. Stefano Pioli e la società sanno che lo svedese è un valore aggiunto di questa squadra, e che va gestito al meglio per non rischiare qualche stop prolungato. È a Ibra che il Milan si affida per competere in vetta alla classifica e dare del filo da torcere all’Inter. Lo scudetto è un obiettivo a cui la dirigenza, la squadra e l’allenatore vogliono ambire. Consapevoli del fatto che non sarà facile, il Milan si aggrappa al suo fenomeno per provare a sparigliare le carte, visti anche i tanti infortuni che stanno colpendo i rossoneri nelle varie zone del campo (ultimo quello di Fiakayo Tomori). La stagione fin qui disputata da Ibrahimovic è stata altalenante. Infatti, mai lo svedese ha segnato in due partite di fila, ma nonostante ciò, ha realizzato 8 reti, contribuendo in maniera importante ai fin qui 48 punti in classifica ottenuti dal Diavolo. Dopo aver saltato il match di ieri di Coppa Italia contro il Genoa per via di un’espulsione rimediata nella sfida della passata stagione contro i cugini nerazzurri, Ibra con tutta probabilità, sarà titolare lunedì 17 contro lo Spezia.

FRA PRESENTE E FUTURO

Da quello che filtra da Casa Milan, Paolo Maldini e i suoi collaboratori non faranno colpi, per quel che riguarda l’attacco della squadra in questo mercato di gennaio. Questo perché il presente graverà ancora sulle possenti spalle di Ibrahimovic. Lo svedese sarà certamente aiutato da Olivier Giroud, Rafael Leao ed Ante Rebic. Gli obbiettivi a breve termine sono sicuramente vincere con il Milan e qualificarsi con la Svezia ai Mondiali di Qatar 2022. Per quanto riguarda il futuro invece, lo svedese non ha lasciato trapelare ancora nulla su un suo possibile rinnovo con il Milan per un’altra stagione. Per ora Ibra, da ottimo leader quale è, è concentrato su quest’anno. Il futuro è ancora nebuloso, ma il presente è ben soleggiato: Ibra vuole portare il Milan in alto!